Ricette legate al territorio

Ciambella Romagnola

Questa settimana è decisamente dedicata alla cucina regionale dell’Emilia Romagna perché, dopo il pane Pane coppia ferrarese  di ieri e dopo i vari articoli già presente sul blog come la torta Tenerina o i cappelletti, è il turno della Ciambella Romagnola Questo dolce antico, nella sua semplicità, è buonissimo e ha un nome che desta ilarità e simpatia. Nonostante si chiami ciambella – e di ciambelle in Emilia Romagna ce ne sono già, con la classica forma rotonda e con il buco al centro Leggi Tutto...

Pane coppia ferrarese

La coppia ferrarese La mia coppia ferrarese Per quel che mi riguarda, qui c’è da lasciare un pezzo di cuore. Mia mamma era originaria del ferrarese e io ricordo ancora molto bene tutte le volte in cui partivamo da Milano per andare a trovare gli zii, percorrevamo un tratto della Transpolesana fino ai lidi ferraresi e ci fermavamo a fare colazione nei pressi dell’Abbazia di Pomposa, degustando un tortiglione (tortion) ferrarese e, quando eravamo in procinto di ritornare a casa, ripassavamo dal Leggi Tutto...

Il pane in Lombardia: Pan Tramvai

Il vecchio Tranvai (o Tramvai)  che collegava Milano a Vimercate e un pane tradizionale: il Pan Tramvai. Il vecchio Tranvai (o Tramvai) che passava in via Milano io me lo ricordo bene. Stavo seduta a terra sul quel balcone del sesto piano, a casa dei miei genitori, con le gambe penzolanti tra le grate pennellate d’azzurro, le mani aggrappate alle stesse grate e il viso che cercava di infilarsi come le gambe, per guardare meglio. La via Milano era ancora una grande arteria che collegava Milano a Monza, Leggi Tutto...

Le gallette delle sopravvivenza

Gallette Le gallette della sopravvivenza Nei registri che riguardano il grande viaggio di Cristoforo Colombo si trovano elencati, in una posizione di rilievo, il vino, il bizcocho, l’acqua potabile e la legna. Anche in una lettera scritta da Colombo ai signori di Castiglia si fa menzione proprio del biscotto. Quando si dice bizcocho si fa riferimento alla galletta ovvero un pane biscottato, cotto due volte al fine di perdere tutta l’idratazione e durare più a lungo nel tempo. Abbiamo visto qualcosa di molto simile nell’articolo riguardante il pane Leggi Tutto...

Strudel tirolese di pasta lievitata

Strudel di pasta lievitata Capire le ricette Lo strudel, dolce antico e meraviglioso, è formato da un involucro di pasta semplice, preparata con uova, burro, farina e acqua. Puoi trovare quest’antica ricetta qui sul blog alla voce Pasta Strudel. Oggigiorno si possono degustare strudel di pasta sfoglia o, meno frequentemente, di pasta brioche e pasta lievitata. Sul blog trovi diversi articoli che parlano della storia di questo dolce meraviglioso  e delle ricette che ho già provato a fare: vedi ad esempio Strudel Viennese, Strudel Leggi Tutto...

Pont-Saint-Martin e la polenta concia

Pont-Saint-Martin (Valle d’Aosta) È lì dal I sec. a.C. e non molla: è l’antico ponte in pietra, a campana unica, di Pont-Saint-Martin, costruito dagli antichi Romani. Pont-Saint-Martin (Valle d’Aosta), foto scattata il 13/3/22 La Valle del Lys Sono nella Valle del Lys che prende il nome dal torrente che vi scorre e sul quale è stato costruito il ponte. Qui in epoca Romana passava la Via delle Gallie, fatta costruire dall’imperatore Augusto quale strada di collegamento tra la Gallia e la Pianura Padana, della Leggi Tutto...

La Torta Paesana (sempre della nonna Nina)

Tradizioni che si tramandano Questa torta tradizionale e antica, da sempre preparata per la festa del Santo Patrono, la conoscete già. Ve l’avevo preparata per la prima volta molto tempo fa, quando avevo ancora il sito su blogspot e quando stavo trascrivendo lentamente il ricettario della mia mamma. Quest’anno la preparazione della Torta Paesana ha un gusto dolce e amaro, motivo per il quale ho deciso (seppur con qualche variante) di condividerla ancora con voi. Mi aspetta il compito di tramandare Leggi Tutto...

Pompe à l’huile Provençale

Oggi torniamo in Provenza (Francia) per preparare una brioche tradizionale all’olio d’oliva: la pompe à l’huile. La brioche risponde da sempre al desiderio di proporre un pane più “gourmet” rispetto ai pani tradizionali e lo fa arricchendosi di zucchero, uova e grassi. A seconda delle tradizioni locali, del contesto sociale e della disponibilità di materie prime, le brioche possono essere molto diverse l’una dall’altra. In Provenza ad esempio, regione che fu per lungo tempo molto povera, la pompe à l’huile tradizionale Leggi Tutto...

Lombardia: prodotti tipici lombardi

Lombardia: prodotti tipici lombardi Dopo tanto girovagare tra la Francia e l’Austria degli ultimi mesi, tra arte e specialità culinarie del territorio, torniamo a casa in Lombardia e lo facciamo scoprendo ad uno ad uno i suoi prodotti agroalimentari certificati, in attesa di cucinarli o di assaggiarli insieme. LA LOMBARDIA E LE SUE ECCELLENZE AGROALIMENTARI La Lombardia, una delle regioni italiane più grandi, riveste una grande importanza anche in ambito agroalimentare. E’ un territorio geografico ricco d’acqua che si estende in pianura, collina e Leggi Tutto...

Raspachiocciola: focaccia arrotolata con Raspadura

La mia Raspachiocciola: la focaccia arrotolata a forma di chiocciola, avvolta nella Raspadura Lodigiana, il tradizionale grana in veli lodigiano Prepariamo la focaccia, tagliamo delle lunghe strisce appiattite, le cospargiamo di veli di Raspadura Lodigiana e poi arrotoliamo l’impasto adagiandolo in piccoli stampi rotondi. Una volta cotta è pronta per essere portata a spasso, per una merenda all’aperto e in compagnia.   Ingredienti per circa 500 g di prodotto: 250 g di farina tipo 1 di grano tenero 170 g d’acqua 4,80 g di sale fino 5 Leggi Tutto...