racconti parole

Benvenuta primavera

Benvenuta primavera! Nella particolare giornata dell’equinozio di primavera, ma anche nella giornata mondiale della poesia, vi auguro una piacevole permanenza nella mia cucina con questi bellissimi fiori e con una delle mie poesie preferite. Vi do appuntamento a questo pomeriggio con il nuovo pane integrale che sta per essere sfornato.       Leggi Tutto...

Pane con uvetta in compagnia dei lamponi

Pane di farina di grano tenero tipo 2 e farina di castagne, presentato con lamponi e confettura di frutti di bosco per un’occasione speciale. Quale sarà quest’occasione speciale? È il quinto compleanno del mio blog. Sembra ieri? No, non proprio… perché ne è passata tanta di acqua sotto questo ponte! Cinque anni non sono pochi e lo sono ancora di meno se coincidono con tanti cambiamenti. In questo lasso di tempo ho cambiato lavoro; la mia bambina è passata dall’età della tenera infanzia agli anni delle Leggi Tutto...

Michetta: il pane soffiato di Milano

La Michetta è la regina dei pani imbottiti! MICHETTA: CARATTERISTICHE E STORIA La Michetta fa parte dei pani soffiati, ha una crosta molto sottile e una grande cavità interna. La sua forma così particolare si ottiene con il tagliamela, un semplice attrezzo usato normalmente per tagliare la mela in spicchi. Di seguito vedrete la foto che rappresenta questo passaggio. La storia della Michetta risale al Settecento milanese e al periodo dell’occupazione austriaca. In quegli anni i nostri panettieri milanesi cominciarono a preparare un Leggi Tutto...

Estate che vai

Gli equinozi sono sempre stati per me dei giorni particolari ed affascinanti, emblematici di quell’equità che solo questi giorni hanno il privilegio di vantare. Sono i due giorni dell’anno in cui la giornata dura quanto la notte, la luce quanto il buio. Mentre il caldo perdura sotto la coltre d’afa di questi giorni e le temperature restano decisamente estive, come tutti gli anni sento che oggi cadrà quella foglia rossa che annuncerà l’autunno e io dovrò dire ciao all’estate. Si, un giorno devo pur sceglierlo Leggi Tutto...

Fermi al bivio

La settimana inizia con tante difficoltà, con ostacoli da superare, con pensieri che si accavallano e che ingarbugliano gli impegni e il lavoro. Penso sempre che, quando tutto si complica, le cose possano solo arrivare ad un punto di rottura, laddove ci sarà una discesa e dove tutto sarà più semplice. Procedo allora con la calma e la positività di sempre e respiro. Non è forse nei momenti di maggiore difficoltà che si aguzza l’ingegno e che nascono le idee migliori? Approfittiamone Leggi Tutto...

A squarciagola

Qualcuno è in ferie e qualcuno non ancora. Qualcuno non potrà proprio andarci e, magari, quei bei posti da catalogo vacanze non potrà nemmeno sognarli. Oggi allora vi porto con me a bordo di questa fantastica motoretta, a cantare e fischiare a squarciagola, lanciando crêpe e gelati all’aria e chi li prende al volo sarà il fortunato della giornata. Cantiamo l’allegria.   Leggi Tutto...

Buon fine settimana

    “Non bisogna estinguer la passione colla ragione, ma convertir la ragione in passione”. Cit. Giacomo Leopardi     Oggi vi saluto con questa citazione del poeta Leopardi. Siamo in periodo di esami e forse è per questo che mi tornano spesso in mente citazioni letterarie. Ad ogni modo vi auguro un sereno weekend e vi annuncio che la prossima settimana prepareremo insieme un altro gustosissimo e sano farrotto, un pane per il giovedì dedicato alla panificazione e un nuovo semifreddo con le fragole, il cioccolato Leggi Tutto...

Le Vele Onlus

Ogni tanto vi porto a spasso con me, sperando di allietare un pò le vostre giornate e di farvi compagnia. A volte si tratta di incantevoli posti turistici, altre si tratta di luoghi speciali, intrisi di umanità e motivo di grande orgoglio per chi ne fa parte. E’ il caso di parlarvi de Le Vele, una onlus che ha sede a Pioltello (Milano) in via Rugacesio n. 9. L’attività di volontariato su cui si basa questa associazione è a favore Leggi Tutto...

Giornate di magia e stregoneria al Castello di Belgioioso

Il Castello di Belgioioso (Pavia) fu probabilmente fondato da Galeazzo II nel XIV secolo, in una proprietà viscontea che in seguito acquisì il nome Zoioso (poi Belgioioso), un nome che doveva sin dall’epoca richiamare la felicità e la serenità del soggiorno in quel luogo. Oggi è un castello “che vive”, esattamente come quei musei che io adoro, che non sono soltanto stanze antiche piene di oggetti muti, ma retaggi del passato che ben si integrano con il presente e che, Leggi Tutto...