Parole, pensieri e racconti

Benvenuta primavera

Benvenuta primavera! Nella particolare giornata dell’equinozio di primavera, ma anche nella giornata mondiale della poesia, vi auguro una piacevole permanenza nella mia cucina con questi bellissimi fiori e con una delle mie poesie preferite. Vi do appuntamento a questo pomeriggio con il nuovo pane integrale che sta per essere sfornato.       Leggi Tutto...

Vicenza

Vicenza mi accoglie una domenica mattina, nella sua piazza più grande ed elegante, la Piazza dei Signori. È un piazza silenziosa che pare appena svegliatasi. Qui i movimenti scorrono lenti, ma costanti. La popolano tante persone, ma non una folla di persone. Con passo leggero e qualche parola qua e là, le persone circondano le bancarelle: osservano, leggono, toccano, valutano, si fermano e poi continuano il loro passeggiare mattutino. Tutto rimane calmo, ma la piazza è più viva di quanto possa sembrare ad un Leggi Tutto...

Le ville del Palladio

Dopo la piacevole sosta a Vicenza mi dirigo verso la campagna circostante, alla scoperta di alcune delle ville del Palladio. Nella foto dell’anteprima si vede la famosa Villa La Rotonda, in via della Rotonda n. 45, progettata e costruita su commissione di Mons. Paolo Almerico da Andrea Palladio, intorno al 1570. È l’emblema dell’arte del grande architetto Palladio e viene considerata una sorta di villa ideale. Dal 1911 è di proprietà della famiglia Valmarana, che l’ha aperta al pubblico nel 1986. Scriveva Andrea Palladio Leggi Tutto...

Muggia: due passi lungo le sue calli, sulle bianche rocce istriane

  MUGGIA: due passi lungo le sue calli, il mandracchio, sulle bianche rocce istriane Durante la mia vacanza triestina, prima di tornare verso casa passando per Grado, faccio una sosta a Muggia. Eccola, la vedo dal mare, ritta sulle rocce bianche istriane, orgogliosa e accogliente allo tesso tempo, accucciata lungo la sua baia. Così a ridosso sul mare, con le sue calli che si diramano in salita verso il castello, sembra che le onde possano delicatamente spingermi al suo interno. Trieste è vicinissima, la Leggi Tutto...

Putizza triestina: alla scoperta di un dolce tra le mura del Castello di Miramare

  UN DOLCE ANTICO, LA PUTIZZA TRIESTINA E UN CASTELLO FUORI DAL TEMPO, QUELLO DI MIRAMARE VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI LUOGHI MULTIETNICI E AFFASCINANTI, CON UN’ATTENZIONE SPECIALE NEI CONFRONTI DELLE RICETTE DEL TERRITORIO   La seconda tappa del mio viaggio triestino mi porta a Miramare, luogo in cui sorge il Castello di Miramare e dove, si narra, venne presentata per la prima volta la Putizza. Secondo la tradizione triestina, la Putizza venne preparata in onore degli arciduchi austroungarici Massimiliano I del Messico e Carlotta del Belgio, in occasione di una Leggi Tutto...

Incontriamoci fuori dal tempo, incontriamoci a Marostica

  MAROSTICA Incontriamoci fuori dal tempo   Per l’articolo numero 1300 di questo mio spazio virtuale ho deciso di portarvi in un posto speciale: Marostica. In occasione di un piccolo e grande traguardo nel mondo del web, ho scelto una particolare destinazione che è proprio la cittadina di Marostica. Non è una scelta casuale perché si tratta di un luogo, a mio avviso, fuori dal tempo e dallo spazio come il mondo virtuale in cui vi scrivo. Siamo nella bellissima regione Veneto, in provincia di Vicenza e nella città Leggi Tutto...

Pane con uvetta in compagnia dei lamponi

Pane di farina di grano tenero tipo 2 e farina di castagne, presentato con lamponi e confettura di frutti di bosco per un’occasione speciale. Quale sarà quest’occasione speciale? È il quinto compleanno del mio blog. Sembra ieri? No, non proprio… perché ne è passata tanta di acqua sotto questo ponte! Cinque anni non sono pochi e lo sono ancora di meno se coincidono con tanti cambiamenti. In questo lasso di tempo ho cambiato lavoro; la mia bambina è passata dall’età della tenera infanzia agli anni delle Leggi Tutto...

Estate che vai

Gli equinozi sono sempre stati per me dei giorni particolari ed affascinanti, emblematici di quell’equità che solo questi giorni hanno il privilegio di vantare. Sono i due giorni dell’anno in cui la giornata dura quanto la notte, la luce quanto il buio. Mentre il caldo perdura sotto la coltre d’afa di questi giorni e le temperature restano decisamente estive, come tutti gli anni sento che oggi cadrà quella foglia rossa che annuncerà l’autunno e io dovrò dire ciao all’estate. Si, un giorno devo pur sceglierlo Leggi Tutto...

Fermi al bivio

La settimana inizia con tante difficoltà, con ostacoli da superare, con pensieri che si accavallano e che ingarbugliano gli impegni e il lavoro. Penso sempre che, quando tutto si complica, le cose possano solo arrivare ad un punto di rottura, laddove ci sarà una discesa e dove tutto sarà più semplice. Procedo allora con la calma e la positività di sempre e respiro. Non è forse nei momenti di maggiore difficoltà che si aguzza l’ingegno e che nascono le idee migliori? Approfittiamone Leggi Tutto...

FÊTE DU RAISIN: la festa dell’uva e i vini provenzali nella meravigliosa regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra

Il simbolo della città di Frejus, dipinto in maniera straordinaria bella e colorata su un pannello all’ingresso della Rue des Artistes, durante la festa dell’uva, apre questo racconto sulla tre giorni dedicata ai vini della Provenza. Io sono a Frejus, ma le feste dell’uva sono tante e potete trovarne un pò dappertutto, vicino alla costa e nell’entroterra, durante il mese di agosto. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Ogni anno, durante la prima metà del mese di agosto, Miougrano (associazione impegnata nel mantenere vive Leggi Tutto...