Classici

Pont-Saint-Martin e la polenta concia

Pont-Saint-Martin (Valle d’Aosta)

È lì dal I sec. a.C. e non molla: è l’antico ponte in pietra, a campana unica, di Pont-Saint-Martin, costruito dagli antichi Romani.

Pont-Saint-Martin

Pont-Saint-Martin (Valle d’Aosta), foto scattata il 13/3/22

La Valle del Lys

Sono nella Valle del Lys che prende il nome dal torrente che vi scorre e sul quale è stato costruito il ponte. Qui in epoca Romana passava la Via delle Gallie, fatta costruire dall’imperatore Augusto quale strada di collegamento tra la Gallia e la Pianura Padana, della quale sono ancora presenti i resti.

Il piccolo paese omonimo è anche tappa della Via Francigena dal Gran San Bernardo a Carema, prima di entrare nel territorio piemontese.

Itinerari tra storia e natura

Percorrendo una piccola salita di circa cinque minuti a piedi nei pressi del ponte, si arriva al Castello di Baraing in stile ottocentesco neogotico, ma è imboccando il cammino Balteo, un itinerario di interesse storico, culturale e paesaggistico, che ci si può immergere letteralmente nella natura apprezzando la bellezza di questo territorio.

Pont-Saint-Martin

Pont-Saint-Martin, foto del 13/3/22

Dopo tanta storia e piacevole fatica tra questi sentieri, è giunto il momento per una tappa culinaria.

Polenta concia!

polenta concia ricetta

La particolarità della polenta concia è la presenza del burro fuso sull’ultimo strato.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di farina per polenta
  • 60/80 g di burro
  • 250 g di fontina della Val D’Aosta (oppure metà fontina e metà Toma)
  • sale grosso quanto basta
  • 1 litro e mezzo d’acqua (circa)
  • un po’ di latte

Preparala anche tu

Portare l’acqua a bollore, aggiungere del sale grosso a piacere e poi la farina per polenta a pioggia, mescolando continuamente con una frusta.

Cuocere per circa 45 minuti e aggiungere eventualmente un po’ di latte per evitare che, durante la cottura, la polenta si addensi troppo.

Dopo aver preparato la polenta, tagliare a fettine della fontina della Valle d’Aosta e disporre in una terrina un primo strato di polenta e poi uno di formaggio. Continuare ad alternare gli strati di fontina e formaggio, terminando con il formaggio e del burro fuso. Lasciare nel forno caldo per una decina di minuti prima di servirla.

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *