Ricette di primi di pasta e riso

Spaghetti in salsa di carote e raspadura lodigiana

Infiniti modi per fare delle salse d’accompagnamento per i nostri primi piatti di pasta, con semplicità, pochi ingredienti e tanto sapore. La pausa pranzo dev’essere veloce, non deve assorbire troppe energie sia mentali che fisiche per la sua preparazione e deve essere un momento di vero ristoro. Sedersi davanti ad un piatto colorato e delizioso, è già di per se rilassante e rigenerante. E allora andiamo a preparare la nostra pausa pranzo! Ingredienti per due persone Tempo totale circa 15 minuti 160 g Leggi Tutto...

Farrotto con crema di asparagi verdi e raspadura lodigiana

Schisceta? Si dai! La mia schiscéta del lunedì è fatta con un altro sano farrotto agli asparagi (oggi usiamo quelli verdi) e per condire proseguo nella mia promozione dei prodotti del lodigiano, utilizzando la raspadura. Orami la conoscete, vero? Ingredienti per 2 persone Tempo totale circa 30 minuti 150 g di farro perlato (cuoce più velocemente) 10 asparagi verdi mondati, lavati (separare le cime dai gambi) sale fino e sale grosso olio extravergine di oliva Raspadura lodigiana o parmigiano Fare lessare i gambi degli asparagi in acqua Leggi Tutto...

Spaghetti in salsa di porri e noci

A volte basta poco. A volte basta proprio poco e con alcuni semplici ingredienti, cotti o preparati velocemente, la pausa pranzo si può trasformare in un momento delizioso, senza troppa fatica. Se siete abili a fare la pasta fresca in casa, potete preparare in anticipo anche gli spaghetti altrimenti si compra la pasta e si prepara la salsa. Per la salsa ho pensato di unire porri e noci, un connubio fantastico che ho già sperimentato tempo fa con la Torta Salata Porro Leggi Tutto...

Riccioli alla crusca con ragù di carne, bietole e spinaci

Dopo il primo esperimento di ieri con i riccioli alla crusca, oggi preparo la pausa pranzo facendo il bis, ma con un abbinamento differente: ragù di carne, spinaci e bietole. Ingredienti per 4 persone Tempo totale (con ragù già pronto) circa 15 minuti. 240 g di riccioli di farina di grano tenero tipo 1 e crusca di grano tenero sale grosso per lessare la pasta 100 g di bietole e spinaci un paio di cucchiai di ragù di carne a porzione olio extravergine di oliva quanto Leggi Tutto...

Riccioli alla crusca

Dopo la visita di sabato scorso al Molino Belotti di Coccaglio (BS), durante la giornata Molini a Porte Aperte, avevo proprio voglia di preparare un primo piatto con una delle loro specialità di pasta, i Riccioli. Si tratta di pasta fatta con farina di grano tenero di tipo 1 e crusca di grano tenero. Il colore è di un marrone intenso e molto bello, dato dalla crusca e il sapore è molto rustico, come piace a me. Ci sarebbe da sbizzarrirsi Leggi Tutto...

Riso integrale alle erbe, cavolo nero e raspadura lodigiana

Con questo risotto partecipo al contest organizzato da AIFB Associazione Italiana Food Blogger “E tu come mantechi?”, dedicato al Gran Tour del Veneto che è in corso in questo periodo. Non a caso il riso è un alimento importantissimo dell’agricoltura e dell’alimentazione della regione Veneto. Ho deciso di preparare un piatto a base di riso integrale e riso spontaneo delle campagne lodigiane, di abbinarlo ad un principe della cucina Toscana e ad una principessa del lodigiano, la Raspadura. Ho scelto il Leggi Tutto...

Minestra d’orzo e riso con purea di spinaci e scalogno

Termina la mia settimana verde. Gli spinaci sono stati i protagonisti di questi giorni, con la treccia di pane, con gli spaghetti e con il risotto, mentre oggi facciamo insieme questa minestra d’orzo e riso. Tanti modi diversi per cucinare e soprattutto tanti piatti partendo da 500 g di spinaci freschi. Dato che le temperature non accennano ad alzarsi e fa ancora freddo, questa minestra di oggi è davvero gradita. Ingredienti per 4 persone Tempo totale circa 20 minuti 150 g d’orzo perlato 150 g di riso tipo carnaroli 100 g Leggi Tutto...

Spaghetti in salsa di spinaci e Raspadura Lodigiana

Cucina Circolare! Ecco un altro piatto semplice e pieno di gusto che si può preparare velocemente dopo aver cotto e frullato gli spinaci come nel precedente post. Basta fare appassire le foglie di spinaci in una casseruola con un goccio di olio extravergine di oliva e dello scalogno (opzionale), a fuoco vivo. Gli spinaci saranno cotti in pochissimo tempo e poi basterà frullarli con un pizzico di sale (eliminando lo scalogno). Con la salsa ottenuta (fare attenzione a non renderla troppo liquida) Leggi Tutto...

Risotto mantecato con crema di spinaci e acciughe

Dopo la settimana dedicata alla rapa rossa, oggi cuciniamo qualcosa di verde. Verde è il mio colore preferito, il colore della calma e della riflessione. Vi auguro quindi una serena settimana al verde! Ingredienti per 4 persone Tempo totale circa 15 minuti 240 g di riso tipo carnaroli o vialone nano sale fino olio extravergine d’oliva 200 g di foglie di spinaci lavate mezzo scalogno (opzionale) qualche acciuga sotto’olio brodo vegetale (io ne preparo sempre un paio di libri e poi mi regolo al bisogno) Fare tostare a secco Leggi Tutto...

Risotto alla rapa rossa: il mio risotto rosso

La mia settimana rossa all’insegna della barbabietola volge al termine con questo coloratissimo risotto. Vi auguro un sereno fine settimana e ci vediamo i prossimi giorni immersi nel verde, il mio colore preferito. A presto. Ingredienti per 4 persone Tempo totale circa 15 minuti (avendo la rapa rossa già cotta) 240 g di riso tipo carnaroli o vialone nano sale fino qualche velo di raspadura lodigiana 150 g di rapa rossa cotta e frullata (mondare, lavare e tagliare la rapa quindi cuocerla al vapore e frullare Leggi Tutto...