Primi piatti

Minestra di asparagi, lenticchie e ravioli

Oggi si ricomincia la settimana dopo gli eccessi pasquali che, a dire il vero, a parte qualche colomba fatta in casa (trovi le ricette QUI) e qualche pezzetto di uova di cioccolato, è stata davvero salutare. Non mi sono fatta tentare dai lunghi pranzi delle feste, ma sono scappata per qualche giorno al mare, facendo tanta ginnastica all’aria aperta con mia figlia.

Comunque sia andata la vostra Pasqua, grassa o piena di salute, oggi vi propongo questa minestra di asparagi di stagione, lenticchie e qualche raviolo o tortello (a seconda dei vostri gusti).

Cominciamo dalla parte più lunga e laboriosa: i ravioli o i tortelli. Se volete farli in casa, cliccate QUI e provate il ripieno agli asparagi, per rimanere in tema. In alternativa potete optare per altri ripieni di verdure, di carne o di pesce, dei quali trovate ampia scelta nell’archivio del blog. In questa minestra io abbinerei volentieri anche un ripieno a base di pesce, magari un merluzzo. Voi cosa ne pensate?

 

Ingredienti per 4 persone

Per i ravioli agli asparagi: clicca QUI

150 g di lenticchie

sale fino e pepe nero quanto basta

8 asparagi verdi mondati (eliminare la parte più dura e legnosa del gambo), lavati e tagliati a rondelle fini, lasciando intatte le punte

1 scalogno affettato

1 goccio d’olio evo

brodo vegetale quanto basta o acqua

1 ciuffo di rosmarino

 

Fare un fondo di cottura mettendo un goccio d’olio evo, lo scalogno e un ciuffo di rosmarino in una casseruola molto capiente.

Aggiungere le lenticchie, gli asparagi verdi (tenendo le punte da parte) e il primo mestolo di brodo o di acqua. Alzare la fiamma, versare dell’altro brodo o acqua, coprendo bene gli ingredienti e lessare per circa 40 minuti. Aggiungere sale e pepe verso la fine e le punte degli asparagi, circa cinque minuti prima di terminare la cottura.

Anche i ravioli o i tortelli (precedentemente preparati) dovranno essere versati nella minestra durante gli ultimi 2 0 3 minuti di cottura.

Servire con un giro d’olio evo (opzionale) e del rosmarino.

 

 

 

 

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (2)

  1. […] prepariamo insieme questi ravioli fatti in casa con una farcia estremamente saporita, a base di funghi porcini e li portiamo a tavola […]

  2. […] (clicca QUI per il collegamento agli altri articoli), oggi ci fermiamo a mangiare questi raviolis à la […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *