Farine

Focaccia con farina di riso

 

Focaccia con farina di riso

Questa settimana è dedicata ad una nuova farina di riso del Molino Colombo, che ho avuto l’occasione di provare. Vi preparerò infatti sia una focaccia che dei filoni di pane.

Il sapore di questa focaccia è intenso e particolare; ha un ottimo sviluppo della sua struttura e una crosta sottile; ha una mollica molto morbida e abbastanza compatta; ha inoltre un bel colore dorato.

La farina è composta da una miscela di grano tenero tipo 00, semola di riso, semola di grano duro rimacinato, fiocchi di patate e farina di cereali malati.

 

Ingredienti per una teglia rotonda, da dividere in spicchi, per circa 6/8 persone

220 g di farina Risosol

120 g di acqua

4 g di sale fino

qualche granello di sale grosso da aggiungere prima della cottura

5 g di olio evo

40 g di lievito madre solido o liquido

 

Impastare a mano o con la planetaria (in questo caso usando il gancio).

Lavorare la farina con il lievito e l’acqua. Partire a bassa velocità e poi aumentare fino alla prima velocità, per circa cinque minuti. Aggiungere il sale e, per ultimo, l’olio. Impastare per circa altri cinque minuti in seconda velocità, senza perdere la corda all’impasto.

Adagiare il panetto su un piano di lavoro infarinato, sul quale dovrà riposare per circa un’ora.

Stendere l’impasto su una teglia foderata con carta forno o leggermente unta con olio evo (uno strato sottile) e lasciare lievitare fino al raddoppio del volume iniziale. Coprire con un canovaccio e lasciare nel forno spento, con la luce accesa e con una ciotola d’acqua calda all’interno, per avere un po’ di umidità.

Prima della cottura aggiungere eventualmente un giro d’olio evo e del sale grosso.

Preriscaldare il forno a 230°C e infornare alla stessa temperatura per circa 12 minuti.

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commento

  1. […] volta ho preparato un impasto semi-dolce con una farina di riso che avete già assaggiato QUI e QUI (ricette del pane e della focaccia salata con farina di riso), ho aggiunto dello zucchero […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *