Colazione

Pane con uvetta e gocce di cioccolato fondente

Pane con uvetta e gocce di cioccolato fondente, a lievitazione naturale con pasta madre viva

Mai come di questi tempi c’è bisogno di una buona dose di ottimo cioccolato Callebaut, fondente 64%. Trovandoci nella cucina di Profumo di Broccoli non lo mangeremo tal quale, ma lo impasteremo con l’uvetta per fare due belle pagnotte.

Il lievito è pronto ed è stato rinfrescato quotidianamente da mia figlia; il ticchettio delle gocce di cioccolato che sfregolano tra di loro annuncia il desiderio di addentare questo pane, mentre la planetaria in azione rompe il silenzio di questo clima surreale. L’epidemia ci ha presi tutti come fossimo attori e ci ha inseriti in un set cinematografico di un vecchio film di fantascienza. Non è più uno strano sogno o un film: è la realtà. Io reagisco focalizzando i miei obiettivi; facendo la mia parte ovunque possa; mantenendo alto l’umore e lo spirito in casa; approfondendo questa strana realtà e, nello stesso tempo, chiudendola fuori di casa all’occorrenza, per non permetterle di alterare eccessivamente gli equilibri personali. Da soldatino quale sono, continuo il mio lavoro e le mie passioni: mi alzo all’alba a cuocere il pane e sono felice. Se ci fosse anche un solo motivo per essere felice, io sarei felice.

 

pane cioccolato uvetta

 

Ingredienti per due pagnotte di Pane con uvetta e gocce di cioccolato fondente

400 g di farina di grano tenero tipo 1

90 g di lievito madre liquido

1 g di lievito compresso (opzionale)

280 g di latte

8 g di sale fino

200 g di cioccolato fondente 64% in gocce

50 g di uvetta reidratata

20 g d’acqua

20 g di zucchero

Per sapere come preparare il li.co.li. (lievito madre liquido) cliccare QUI.

 

pane cioccolato uvetta

 

Impastare a mano o con l’impastatrice. Se si usa la planetaria come ho fatto io, lavorare montando il gancio, per circa 4 minuti, la farina, il lievito e 210 grammi di latte.

Aggiungere successivamente il sale e 70 grammi di latte.

Aumentare la velocità d’impasto fino al livello 1 per circa 6 minuti, fino a quando il panetto si staccherà dalle pareti del recipiente.

 

pane cioccolato uvetta

 

Versare lo zucchero con i 20 grammi d’acqua e impastare per un paio di minuti in seconda velocità.

Dopo l’assorbimento di acqua e zucchero, versare le gocce di cioccolato e l’uvetta. Impastare a bassa velocità per circa 1 minuto.

Inserire il panetto in un mastello coperto, nel quale dovrà riposare 30 minuti a temperatura ambiente.

 

pane cioccolato uvetta

 

Schiacciare l’impasto facendo un paio di pieghe (folding, cliccare qui per capire cos’è).

Rimettere l’impasto nel mastello per circa 1 ora e lasciarlo lievitare a temperatura ambiente.

Dopo questa prima lievitazione dell’impasto, dividere in 2 parti uguali e dare forma al pane. Io ho creato due semplici batard.

Usare della farina di supporto per lavorare, posizionare i pani sulle teglie da forno, coprirli con un canovaccio e attendere che la lievitazione faccia raddoppiare i volumi iniziali. Non abbiate fretta… io ho atteso più di 8 ore.

Rimodellare delicatamente i pani, senza impastarli, mentre si preriscalda il forno a 210°C con vapore. Per avere il vapore nel forno, se non si dispone di un forno moderno, basta mettere una ciotola d’acqua calda sul fondo.

Infarinare leggermente le batard, lasciandole sulle teglie foderate con carta forno oppure sulla pietra lavica; fare un lungo taglio superficiale con la lametta e infornare a 210°C.

Togliere il vapore e continuare la cottura fino a raggiungere la temperatura di 92/93°C al cuore (al centro del pane). Controllare sempre con una sonda da forno adatta a questo utilizzo.

 

Buona giornata

pane cioccolato uvetta

 

 

Dai un’occhiata anche qui:

 

 

Questo pane partecipa al Flash Mob di AIFB (clicca QUI).

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (2)

  1. […] La pink mania sta contagiando anche me così, dopo i deliziosi muffin (clicca QUI) e la morbidissima brioche (clicca QUI) con il cioccolato rosa, ho deciso di prepararvi questo pane. […]

  2. […] a forma di baguette, con gli stessi ingredienti oppure con la tradizionale aggiunta di pepite di cioccolato o, ancora, nella versione con […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *