Colazione

Focaccia dolce

La Pasqua è passata e come promesso vi propongo la seconda versione della focaccia dolce (con o senza frutta).

Giorni fa abbiamo preparato insieme la schiacciata dolce alle amarene sciroppate, mentre oggi impasteremo gli stessi ingredienti per dare forma a delle focaccine monoporzione, senza frutta e dorate in superficie con un’emulsione di uova e latte, anziché mettere i fiocchetti di burro e lo sciroppo delle amarene.

Con piccole differenze si possono avere vari prodotti per tutti i gusti. La versione di oggi è meno calorica.

 

focaccia dolce

 

In conclusione, per queste focaccine dolci bisogna procedere come segue:

  1. preparare la ricetta descritta QUI (cliccare sul link) senza utilizzare le amarene;
  2. dorare le focacce con un’emulsione fatta con 1 tuorlo e 20 g di latte o panna (o un uovo intero e un goccio di latte), prima della cottura.
  3. aggiungere anche a piacere della granella di zucchero prima della cottura.
  4. spolverare con dello zucchero a velo dopo la cottura.

Se volete utilizzare degli altri frutti, è sempre meglio che questi siano disidratati, sciroppati o canditi per evitare la formazione di muffe e compromettere la freschezza del prodotto, nonché la sua struttura.

focaccia dolce

In questa foto si vedono due focacce dolci (in alto) preparate seguendo la ricetta di oggi e una focaccia (in basso) contenente della frutta.

 

Ad ogni modo io ho già provato ad usare la frutta fresca nelle focacce dolci perché, ad uso casalingo e presupponendo che il prodotto venga consumato in giornata, tutti questi accorgimenti diventano meno rilevanti.

E voi? Quale focaccia dolce preparerete?

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *