Dolci

Focaccia dolce con cioccolato nero e rosa

La merenda di oggi è una deliziosa focaccia dolce con tante gocce di cioccolato nero e rosa.

L’impasto è dolce, fatto con farina, zucchero, yogurt, uova e olio extravergine d’oliva.

La lievitazione è naturale e lenta, fatta con pasta madre solida mantenuta in acqua, mentre il cioccolato è un ottimo Callebaut. Ho usato tante gocce di fondente 67% e di cioccolato Ruby rosa.

Se non avete il lievito madre in acqua, potete sempre sostituirlo con un’altra forma di lievito madre (solido nel cesto, nel barattolo, nel sacco o in forma liquida). Per tutte le informazioni sui lieviti naturali, cliccare nell’apposita categoria del blog o QUI.

Se invece preferite usare il lievito compresso, scegliete sempre una lievitazione indiretta (biga o poolish) oppure una lievitazione diretta con pochi grammi di lievito, a favore di una lunga e sincera maturazione dell’impasto.

 

focaccia cioccolato

 

Ingredienti per una teglia da 30×40 centimetri:

250 g di farina di grano tenero di media forza (adatta a pane e focaccia per medie lievitazioni)

100 g di yogurt (io ho usato un lievito al malto perché amo questo sapore, ma si può usare anche uno yogurt naturale)

60 g di pasta madre solida

2 uova intere

4 g di sale fino

20 g di zucchero semolato

20 g d’olio evo

100 g di gocce di cioccolato miste tra cioccolato nero e rosa

un cucchiaio di latte (solo se serve per amalgamare meglio l’impasto)

Temperatura finale del panetto: circa 26°C

 

focaccia cioccolato

 

Procedere come segue per l’impasto:

  1. Impastare tutti gli ingredienti cominciando da farina, lievito, uova. Aggiungere lo yogurt e attendere che inizi a formarsi un panetto.
  2. Versare anche il sale e far girare il gancio della planetaria in prima o seconda velocità (si può anche impastare a mano).
  3. Unire poco zucchero alla volta mentre si impasta in seconda velocità.
  4. Dopo che tutto lo zucchero risulterà ben assorbito, versare lentamente anche l’olio.
  5. Impastare ancora per circa 5 minuti e lasciare che si formi una corretta maglia glutinica.
  6. Unire anche le gocce di cioccolato, abbassare la velocità al  livello 1 e  lavorare per al massimo 1 minuto, altrimenti si surriscalderebbe eccessivamente il cioccolato.

 

Procedere come segue per la lievitazione:

  1. Capovolgere il panetto sul piano di lavoro infarinato e modellarlo velocemente con le mani, formando una semplice pagnotta.
  2. Dopo 30 muniti fare un paio di pieghe all’impasto (folding) e rimodellare una pagnotta. Coprire con un canovaccio e lasciare 15 minuti a temperatura ambiente.
  3. Ungere leggermente con dell’olio evo una teglia da 30 x  40 cm. e adagiarvi l’impasto, avendo cura di stenderlo prima sul piano di lavoro infarinato (come si fa per la pizza). Premere leggermente con i polpastrelli delle dita, allungando delicatamente tutta la pasta sulla superficie della teglia e cercando di mantenere lo stesso spessore dappertutto.
  4. Coprire con la pellicola e lasciare lievitare ad una temperatura variabile tra quella dell’ambiente (18-22°C) e i 26°C al massimo.
  5. Preriscaldare il forno a 230°C, togliere la pellicola e infornare cuocendo alla stessa temperatura per i primi 5 minuti e continuando a 200°C per altri 15 minuti. La focaccia ben cotta avrà un aspetto dorato e dovrà avere raggiunto una temperatura al cuore (misurabile con una sonda adatta al forno) di 93°C al massimo.

 

Consiglio:

  1. Le gocce di cioccolato si possono anche aggiungere alla fine, sulla superficie della focaccia dolce (come si fa con i pomodorini nella focaccia salata) anziché metterle nell’impasto.
  2. Se volete abbondare… dopo la cottura e prima che si raffreddi troppo, spalmate con un pennello da cucina un sottile strato di burro fuso e di zucchero di canna. La mia focaccia non è stata unta né con olio, né con burro fuso.

 

focaccia cioccolato

 

Buona merenda

focaccia cioccolato

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commento

  1. […] voi? Quale focaccia dolce […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *