Colazione

Pane integrale con uvetta

PANE INTEGRALE A LIEVITAZIONE NATURALE CON UVETTA

Una pagnotta irresistibile per tutti coloro che amano la farina integrale, lievitata naturalmente con pasta madre solida, arricchita da una manciata d’uvetta e spolverata, prima della cottura, con la farina di mais. Vedete quel bel colore dorato in superficie? È proprio la farina di mais.

Rinfrescate il vostro lievito e impastate questo pane per la colazione o per l’ora della merenda. Vi piacerà.

 

pane integrale uva

 

A proposito di lievito, io ho usato il lievito madre solido mantenuto in acqua (cliccare QUI per saperne di più), ma si può usare qualsiasi altro lievito naturale o, in alternativa, il lievito compresso (pochi grammi a favore di lunghe lievitazioni). Se decidete di usare il li.co.li., lievito madre a coltura liquida (cliccare QUI per saperne di più), non ci sarà nemmeno bisogno di ricalcolare la quantità d’acqua.

 

pane integrale uva

 

Ingredienti

400 g di farina di grano tenero completamente integrale

110 g di lievito madre

280 g d’acqua

7 g di sale fino

100 g d’uvetta

Temperatura finale impasto: 24°C

 

Si può impastare a mano o con la planetaria. Io ho ripreso le vecchie abitudini impastando a mano tutta la farina con tutta l’acqua e il lievito.

Non appena comincia a formarsi un impasto, ma c’è ancora un goccio d’acqua, bisogna versare anche il sale.

Continuare a lavorare con le mani e aggiungere l’uvetta per ultima.

Si formerà una bella pagnotta omogenea che dovrà essere lasciata sul piano di lavoro infarinato per circa trenta minuti.

Fare un paio di pieghe all’impasto (clicca QUI per il folding), riformare la pagnotta e metterla in un mastello per la lievitazione. Il recipiente dovrà essere sufficientemente grande per contenere l’impasto raddoppiato e dovrà essere coperto.

Questa volta ho deciso di fare una lievitazione diretta con una maturazione a temperatura ambiente notturna. Ho lasciato il recipiente a circa 18/19°C pertanto la lievitazione è durata tutta la notte.

 

pane integrale uvetta

 

I tempi di lievitazione variano sempre moltissimo in base a tanti fattori: forza del lievito impiegato; quantità di lievito; tipo di farina; temperatura esterna; temperatura degli ingredienti.

Una volta terminata la lievitazione, riposizionare il panetto sul piano di lavoro (infarinato con la farina di mais per polenta), modellarlo e preriscaldare il forno.

Dopo un quarto d’ora, praticare un lungo taglio con la lametta sulla superficie del pane, infornare a 220°C per cinque minuti e continuare la cottura a 200°C in modalità statica.

Anche il tempo di cottura ha delle variabili quindi è bene munirsi di un termometro a sonda adatto al forno, inserirlo fino al centro del pane dopo un quarto d’ora di cottura e sfornare il pane quando la temperatura raggiunge circa 93°C.

 

 

pane integrale uva

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *