Associazione Italiana Food Blogger

Torta di mele: una coccola senza fine

Oggi prepariamo un classico, un intramontabile, un dolce che conosciamo tutti e alla portata di tutti: la mitica torta di mele.
Il Calendario del Cibo Italiano dell’Associazione Italiana Food Blogger le dedica una settimana e l’ambasciatrice Stefania Orlando ci introdurrà questa meraviglia nell’articolo Torta di Mele.
Come spesso succede, anche in questo caso le varianti della ricetta sono infinite, ma la versione più semplice è sempre la più buona.
Questo è decisamente un dolce di casa, un dolce che ti sussurra benarrivata a casa! Il profumo delle mele che si sprigiona prima ancora di aprire il forno? Ci siamo capiti, andiamo in cucina e andiamoci anche con i bambini perchè è una ricetta facilissima da preparare anche con i più piccoli.
Io ho preparato due versioni: la prima, usando una classica tortiera alta e impastando gli ingredienti che trovate elencati di seguito; la seconda, cuocendo in piccoli stampi a mezza sfera e monoporzione, sostituendo il limoncello con il rum e la scorza del limone con i semi di un baccello di vaniglia. Sono fantastiche entrambe, non saprei cosa scegliere!
Con l’aggiunta di noci a pezzetti e uva sultanina (fatta macerare nel rum o nel limoncello per una notte intera prima di impastare), il risultato è eccezionale.
Ingredienti
  • 300 g di uova
  • 250 g di zucchero semolato
  • 380 g di burro fuso
  • 70 g di limoncello
  • 2 g di sale
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 450 g di farina debole (tipo 00)
  • 10 g di lievito in polvere per dolci
  • 3 mele affettate
  • zucchero a velo per decorare dopo la cottura e dopo il raffreddamento

 

 Preparazione
  1. Montiamo uova e zucchero con la frusta (a mano o con la planetaria), aggiungiamo il limoncello, il sale e la scorza grattugiata del limone.
  2. Setacciamo lievito e farina almeno un paio di volte, mescoliamoli con una frusta e poi aggiungiamoli gradualmente alla montata, amalgamando il tutto.
  3. Aggiungiamo il burro e lo amalgamiamo al resto.
  4. Imburriamo leggermente una tortiera da 28 cm, aggiungiamo pizzichi di farina scuotendo bene la tortiera e cercando di farli aderire alle pareti imburrate, quindi versiamo all’interno il composto da cuocere.
  5. Aggiungiamo gli spicchi di mela in superficie e inforniamo a 200°C per circa 40 minuti.
  6. Facciamo raffreddare e aggiungiamo lo zucchero a velo.

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (13)

  1. enrica_ilsoleincucina gouthier 26 settembre 2016 at 13:21 Reply

    Davvero una tenera e dolce coccola! Complimenti cara!

    1. tiziana 26 settembre 2016 at 13:51 Reply

      Grazie Enrica!

  2. Sabrina Rabbia 26 settembre 2016 at 13:55 Reply

    il mio dolce preferito, mi hai davvero deliziato, grazie!!!Baci Sabry

    1. tiziana 26 settembre 2016 at 13:56 Reply

      Ciao carissima Sabry! Grazie a te.

  3. andreea manoliu 26 settembre 2016 at 19:39 Reply

    Ci credo che è una coccola, basta guardarla e ti fa venire acquolina in bocca !

    1. tiziana 26 settembre 2016 at 19:54 Reply

      Grazie Andrea!

  4. Silvia Brisigotti 26 settembre 2016 at 20:24 Reply

    Hai detto bene, questa è davvero una coccola fantastica!!
    Adoro i dolci con le mele, a breve inizierò anche io, non vedo l' ora!!
    Un bacione!!

    1. tiziana 26 settembre 2016 at 21:45 Reply

      Non vedo l'ora anch'io di vederli allora!
      Buona notte, ciao!

  5. Mila 27 settembre 2016 at 8:41 Reply

    Giornata della mela o meno bisogna ammetterlo che i dolci con le mele sono sempre speciali!!!

    1. tiziana 27 settembre 2016 at 20:36 Reply

      Infatti….intramontabili e irresistibili 🙂
      Ciao Mila

  6. Alice - Panelibrienuvole 27 settembre 2016 at 11:19 Reply

    Super goduriosa!! E le fettine disposte a raggiera sono un must, per me 😀

    1. tiziana 27 settembre 2016 at 20:36 Reply

      Anche per me Alice! Grazie e buona serata
      Tiziana

  7. Araba Felice 1 ottobre 2016 at 11:18 Reply

    L'ennesima ricetta che voglio provare! Passerei la vita a fare torte di mela…grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *