Dolci

Torta mandarini e cioccolato

 

Se anche voi avete una montagna di uova di Pasqua da smaltire e i bambini in vacanza fino a maggio… vi consiglio di tenere i bambini un po’ impegnati in cucina, preparando questa buonissima torta di mandarini e consumare parte delle uova di cioccolato in quest’impasto.

Noi l’abbiamo preparata dopo una giornata passata in ufficio, tra compiti e lavori, quando l’energia di mia figlia, nonostante tutto, era ancora al massimo e la pioggia incessante impediva una bella biciclettata all’aperto. Abbiamo smaltito un po’ di uova di Pasqua e qualche dolcissimo mandarino, non senza il divertimento di mettersi il grembiule insieme.

È una torta molto semplice pertanto si presta proprio alla cucina con i bambini. Vediamo insieme la ricetta.

 

Ingredienti per una torta da 8/10 persone

4 mandarini in spicchi

il succo di 1 arancia

la scorza grattugiata di 1 arancia

35 g di cacao in polvere (meglio se amaro)

50 g di cioccolato tritato o spezzettato grossolanamente

200 g di farina di grano tenero (con indice W basso) adatta a pasticceria e biscotti

8 g di lievito in polvere per dolci (baking)

175 g di burro a pezzetti

175 g di zucchero semolato

150 g di tuorli

 

torta cioccolato mandarini

 

Montare con le fruste il burro e lo zucchero semolato.

Aggiungere metà uova e mescolare con una spatola. Aggiungere le rimanenti uova, il succo d’arancia e un terzo della farina (precedentemente setacciata con il baking e il cacao).

Continuare a mescolare e unire le restanti polveri (farina, baking e cacao) in altre due riprese. Fare questo passaggio lentamente per permette un migliore assorbimento delle polveri.

Gli spicchi di mandarino e i pezzi di cioccolato devono essere aggiunti per ultimi.

Mescolare ancora il tutto e colare il composto in uno stampo, precedentemente imburrato e infarinato.

Cuocere nel forno per circa 35 minuti a 170°C e comunque fino a che la torta risulta cotta. Fare la prova dello stecchetto prima di sfornarla, inserendolo fino al cuore della torta: la torta è cotta se lo stecco risulta asciutto.

Lasciare raffreddare prima di sformare dallo stampo.

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *