Libri

Il riposo della polpetta

Libro Il riposo della polpetta di Massimo Montanari, editori La Terza.

“Ho pensato che il riposo delle polpette assomiglia molto a quello che succede nella nostra mente quando elaboriamo le idee. Le idee sono il risultato di esperienze, incontri, riflessioni, suggestioni: tanti ingredienti che si mettono insieme e poi producono pensieri nuovi. Ma prima che ciò accada è utile far riposare quegli ingredienti, dargli il tempo di depositarsi, amalgamarsi, rassodarsi. Il riposo delle polpette è come il riposo dei pensieri: dopo un po’, vengono meglio.” Così sostiene il professor Massimo Montanari nella prefazione di questo libro, del quale mi sono subito invaghita.

Come resistere ad un titolo così? Quando ho ritirato il libro in biblioteca, la bibliotecaria si è soffermata un attimo durante la registrazione del prestito, cogliendo qualche frase qua e  là nella prima e nella quarta di copertina, per poi girarsi sorridente verso di me esclamando: “Ma che bei libri che legge!” Non certo merito mio, merito del lavoro che c’è alla base di queste 210 pagine e che si concentra attorno ad un pensiero: “La cucina non è solo il luogo in cui si progettano sopravvivenza e piacere. La cucina è anche un luogo ideale per allenare la mente.”

Partendo dalle pratiche e dalle tecniche culinarie, attraverso uno studio storico e sociale che affonda le radici molto lontano nel tempo, si delinea il patrimonio culturale di una società e, in molti casi, si scoprono dei meccanismi tipici del nostro agire sia materiale che intellettuale. È così che “la cucina diventa anche una metafora della vita.”

Questo viaggio non può che partire dall’invenzione del pane del primo capitolo fino ad arrivare alla polenta e cuscus e a McDonald’s.

Il riposo della polpetta è un libro molto interessante nonché una lettura estremamente piacevole di “storie intorno al cibo” che si legge in un fiato.

Sull’autore: Massimo Montanari insegna storia medievale e storia dell’alimentazione all’Università di Bologna e ha scritto molti altri libri sulla storia dell’alimentazione.

 

Buona lettura

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (2)

  1. […] Madre, Storia della fabbrica salvata dagli operai è un libro scritto da Silvino Gonzato, edito da Neri […]

  2. […] potuto fermarmi alla prima lettura: dopo il libro del professor Massimo Montanari intitolato “Il riposo della polpetta“, mi sono immersa nella lettura de “Il formaggio con le […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *