Libri

Denominazione di origine inventata

Denominazione di origine inventata

il libro di Alberto Grandi

Edito da Mondadori

 

Un libro che tutti gli appassionati di storia dell’alimentazione e di gastronomia, i giornalisti e i food blogger dovrebbero leggere.

Della pungente penna di Alberto Grandi vi avevo già parlato nel post su un altro suo libro, Parla mentre mangi, così come della sua spiccata ironia e della sua schiettezza.

Alberto Grandi studia a fondo le origini e il “sugo della storia” come direbbe Massimo Montanari, per dimostrare senza mezzi termini le bugie del marketing inerenti i prodotti tipici italiani.

Un libro per chi?

 

Si tratta sicuramente di un libro che può fare arrabbiare molti addetti ai lavori o gli sfrenati cultori del mito delle origini, di ogni prodotto o di ogni ricetta. 

Attraverso una minuziosa analisi storica, Alberto Grandi ironizza sull’improbabile story telling  legato a molte tipicità italiane (o presunte tali), aiutandoci ad aprire gli occhi e a meglio comprendere il mondo dei marchi di tutela.

Non un’accusa fine a se stessa, ma un sarcastico e acuto spunto di riflessione.

 

Di cosa si parla?

 

Si comincia con il capitolo “la cucina italiana ha cinquant’anni scarsi”…, passando per “Una Colonnata di frottole”, “Il pomodoro Pachino made in Israele”, “Africani mangiaspaghetti” o “Sua maestà Marsala d’Inghilterra”. 

Questi titoli anticipano al lettore la fattura del loro contenuto e lo incuriosiscono a cercare una risposta nell’interessante lettura.

Gli italiani si sono inventati,

e si inventano ancora,

un passato di fasto e di opulenza, ben diverso da quello reale

nel quale – è bene ricordarlo – fecero la fame.

La tradizione si può inventare, che il passato si può manipolare a uso e consumo del presente.

La narrazione diventa un elemento essenziale del cibo stesso.

Non vi racconterò ulteriori curiosità, perché questo è un libro che va letto direttamente, lasciandosi trasportare dalle sensazioni evocate dallo stile letterario del suo autore. 

Per quanto riguarda invece il capitolo “Il panettone nacque pagnotta”, vi farò riferimento il prossimo mese di novembre, quando mi rimetterò a preparare i panettoni per Natale.

Nel frattempo, buona lettura!

Chi è Alberto Grandi?

 

Professore associato presso l’Università di Parma di storia delle imprese, storia dell’integrazione europea; precedentemente ha insegnato storia economia e storia dell’alimentazione. Autore di vari saggi tra i quali il libro Parla mentre mangi.

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *