Cheesecake

Cheesecake alle fragole

Cosa cuciniamo oggi di dolce? Facciamo una cheesecake alle fragole. Semplice e buona come una cheesecake senza cottura.

Non so voi, ma qui il tempo scarseggia sempre. Mia figlia gira sui pattini per l’ufficio e io faccio quadrare i conti senza smettere di giocare: è divertente e buffa, ma far conciliare tutto è sempre una grande impresa! Da giullare di corte a cuoca, da ragioniera a food blogger, da addetta alle pulizie a giardiniera e chi più ne ha, più ne metta. Santo, santissimo tempo! Devo ricordarmi di andare anche a dormire, qualche volta.

Non potendo e non volendo però rinunciare a troppe cose, mi cimento a modo mio in questa freschissima cheesecake: è semplicissima ed è proprio quello che ci vuole.

Anche questa volta non ho incorporato la base allo strato di formaggio, ma ho volutamente scomposto gli elementi e li ho appoggiati gli uni agli altri. Per il tocco di rosso finale, ho fatto una semplice salsa di fragole, rendendola sufficientemente liquida da poterla colare senza coprire totalmente il dolce. E’ solo una nota di colore ed è diversa dalla gelatina della classica copertura delle torte al formaggio, così come non è una glassa a tutti gli effetti. Ho fatto inoltre delle monoporzioni al piatto in luogo della torta da affettare. Mi piace il risultato e spero piaccia anche a voi.

Ingredienti della cheesecake per circa 8 porzioni

Preparare la sfera al formaggio

  • 100 g di panna fredda (almeno 35% m.g.) da montare con le fruste
  • 1 foglio di gelatina da reidratare in acqua fredda per almeno 15 minuti (la gelatina assorbe l’acqua in proporzione 1:5 rispetto al proprio peso)
  • 70 g di zucchero
  • 200 g di mascarpone
  • 50 g di yogurt al miele e un goccio di latte fresco

In una ciotola mescolare bene il mascarpone, lo zucchero, lo yogurt, la gelatina (reidratata nell’acqua fredda e successivamente sciolta qualche secondo nel latte caldo) e la panna montata. Utilizzare una spatola e amalgamare il tutto.

Riempire uno stampo in silicone per sfere monoporzione e congelare per almeno 4 ore.

Preparare la base croccante

Si può fare una pasta frolla alle mandorle o alle nocciole (vedi anche precedente post sulla cheesecake alle pesche). Oggi scegliamo la via più semplice e vi consiglio di prendere dei biscotti secchi dalla vostra dispensa e di frullarli con il burro morbido. Io ho usato i miei frollini alle nocciole e alle mandorle fatti in casa. Attenzione: se scegliete i frollini, che contengono già una quantità superiore di burro rispetto ai biscotti, diminuite il burro con il quale frullerete il composto.

  • 250 g di frollini/biscotti alle nocciole e/o alle mandorle
  • 80 g di burro morbido

Frullare tutto con un cutter e poi, con l’aiuto di 8 coppapasta a forma quadrata, adagiati su un vassoio o su un tappeto in silicone da pasticceria, riempire con un sottile strato di biscotti frullati con il burro. Schiacciare bene e livellare perfettamente. Riporre in frigorifero per un riposo di almeno 2 ore.

Si può scegliere dei coppapasta di forma diversa oppure di dimensioni personalizzate. L’importante è che la dimensione dei vostri coppapasta sia almeno leggermente più grande della sfera al formaggio.

Decorazioni

  • circa 20 fragole
  • il succo di mezzo limone

Lavare e mondare un cestino di fragole, tagliarle a fettine e usarne qualcuna per decorare i dessert, adagiandole sulla base croccante.

Con una dozzina di fragole, preparare invece una salsina mettendole in un pentolino con il succo di mezzo limone e un cucchiaio d’acqua. Farle scaldare appena senza raggiungere il bollore, quindi frullarle con un paio di fragole fresche (per ravvivare il colore) e lasciare raffreddare.

Finitura del dolce

Adagiare al centro di un piatto la base croccante, quindi la sfera congelata, mettere le fette di fragole sulla base croccante e colare sbadatamente un pò di salsa alle fragole.

Un’ottima variante per la salsa è con l’aggiunta di rhum al posto dell’acqua.

 

cheesecake-fragole_2

 

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (3)

  1. Maria Teresa 20 luglio 2018 at 23:05 Reply

    Che bontà Tiziana! Giulia si sarà leccata i baffi! Sei bravissima a conciliare perfettamente tutte le attività, ti ammiro. Un abbraccio <3

    1. tiziana 22 luglio 2018 at 23:19 Reply

      Grazie cara Maria Teresa! Più che brava, diciamo che ci provo …
      Anch’io ti ammiro tanto, lo sai.
      A presto!

  2. […] una cheesecake alle […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *