Cheesecake

Cheesecake alle pesche

La cheesecake è tra i dolci maggiormente apprezzati a casa mia per la sua freschezza, morbidezza, ma soprattutto per la sua versatilità. Si può preparare in infiniti modi, è una ricetta veloce (quando è senza cottura) e rappresenta un ottimo dessert per la stagione estiva, da arricchire con la frutta fresca che amiamo maggiormente.

Oggi prepariamo insieme una versione di questa torta senza cottura e con le pesche. Ricordatevi però di consumarla in giornata e di tenerla ben coperta in frigorifero, fino al momento dell’utilizzo.

Ho fatto una base di pasta frolla, sebbene la cheesecake sia ancora più apprezzata quando la base viene fatta frullando nel mixer dei biscotti secchi con il burro: questo è un modo molto veloce di completare il primo passaggio della torta ed è anche comodo per usare quei biscotti che sono avanzati nella dispensa. Mi sono divertita a cuocere uno disco di frolla molto sottile, usandolo in un secondo momento come base per lo strato al formaggio e alle pesche. Ho volutamente “messo in forma” lo strato al formaggio usando un anello da pasticcere con diametro ridotto rispetto al diametro della frolla, in modo che la frolla fosse ben visibile, formasse una sorta di vassoio e fosse inoltre adatta all’eventuale posizionamento di spicchi di frutta fresca. Se vorrete fare anche voi questa ricetta, provate a sistemare la frutta tutt’intorno alla cheesecake oltre che sulla superficie. Sarà ancora più bella ed elegante.

Per il topping, in luogo del classico strato di gelatina, ho voluto fondere del cioccolato al 70% e colarlo, con una tasca da pasticcere a bocchetta molto fine, su tutta la superficie della torna e prima di posizionarvi qualche spicchio di pesca.

Ingredienti per 6/8 persone

Per la base di pasta frolla

  • 300 g di farina di grano tenero debole per dolci, tipo 00
  • 180 g di burro ammorbidito ma non in pomata
  • 150 g di zucchero a velo (va bene anche semolato)
  • 100 g di farina di mandorle
  • 1 uovo intero

Lavorare insieme il burro, lo zucchero quindi l’uovo e fa farina di mandorle. Aggiungere in due riprese la farina di grano tenero e formare un panetto omogeneo. Lavorare come sempre il minor tempo possibile, giusto quanto basta per formare l’impasto, quindi coprire con pellicola per alimenti e lasciare riposare in frigorifero per un paio d’ore.

Posizionare il panetto tra due fogli di carta forno oppure su un piano di lavoro leggermente infarinato e poi stenderlo con il mattarello fino ad uno spessore di circa 1 centimetro.

Con un anello da pasticcere del diametro di circa 25 centimetri, ritagliare la frolla, posizionare il disco su una teglia da forno e cuocere a 170°C fino a doratura. Sfornare e lasciare raffreddare.

Vi avanzerà sicuramente della frolla, che potrete cuocere formando dei biscotti oppure fare una cheesecake più grande o coprirla con pellicola e conservarla nel congelatore per un altro dolce.

Per lo strato al formaggio

  • 200 g di mascarpone
  • 100 g di panna fredda da montare (35 m.g.)
  • 8 g di gelatina in fogli
  • 80 g di zucchero semolato
  • 2 pesche lavate e tagliate e pezzettini piccoli e qualche spicchio per decorare la torta
  • il succo di mezzo limone
  • 2 cucchiai di panna liquida

Tagliare a pezzettini le pesche e lasciarle in infusione nel succo di limone, mentre si prepara il resto.

Mettere la gelatina in fogli in ammollo nell’acqua fredda (assorbe l’acqua in misura pari a 5 volte il proprio peso) per 10/15 minuti. Trascorso il quarto d’ora, scaldare due cucchiai di panna liquida e sciogliervi la gelatina precedentemente idratata nell’acqua e strizzata.

Montare la panna fredda con le fruste fino ad avere una consistenza semimontata.

Mescolare in una ciotola il mascarpone con la panna semimontata, lo zucchero e la gelatina. Amalgamare bene il tutto con una spatola e poi aggiungere le pesche a pezzettini.

Prendere ancora un anello da pasticcere (di quelli regolabili e adattabili a varie misure), di diametro più piccolo rispetto al diametro della base di pasta frolla (basteranno 4 centimetri in meno), quindi colarvi tutto il composto. Coprire con pellicola per alimenti e lasciare in frigorifero per almeno 4 ore. Avere cura di posizionare l’anello su una base, su un piatto oppure su un tappeto in silicone da pasticceria.

Per il decoro di cioccolato

  • 100 g di cioccolato fondente al 70%

Fondere a bagnomaria il cioccolato ad una temperatura tra i 40 e i 50°C. Temperarlo (cliccare qui per la cristallizzazione del cioccolato) e versarlo in una tasca da pasticcere a bocchetta piccola, quindi usarlo per fare dei decori irregolari sulla superficie della torta fredda.

Finitura del dolce

  1. Adagiare il primo strato di pasta frolla
  2. Sovrapporvi lo strato al formaggio, sformandolo delicatamente dall’anello da pasticceria
  3. Fare dei decori di cioccolato e rimettere subito in frigorifero fino all’utilizzo
  4. Prima di servire, aggiungere gli spicchi di pesca fresca. Se la torta non viene servita subito, aggiungere della gelatina per torte o dello zucchero a velo sugli spicchi di pesche.

 

 

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commento

  1. […] può fare una pasta frolla alle mandorle o alle nocciole (vedi anche precedente post sulla cheesecake alle pesche). Oggi scegliamo la via più semplice e vi consiglio di scegliere dei […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *