Dessert

Torta di pasta frolla con crema al mascarpone

Il primo dolce che vi propongo in questo nuovo anno e la Torta di pasta frolla con crema al mascarpone.

Si tratta di una torta semplicissima e anche di una torta di “recupero” perché, sebbene io abbia preparato il post per oggi, è una torta fatta per la tavola delle feste di Natale. Sarà capitato anche a voi di abbondare un po’ con la crema pasticciera al mascarpone, preparata per fare il Tiramisù… ecco allora che questa crema (da conservare in frigorifero e ben coperta per due giorni al massimo) può essere utilizzata per farcire un sottile guscio di pasta frolla per fare una bella e semplicissima torta da portare a tavola, senza troppa fatica.

Con qualche spaghetto di cioccolato quale decoro, tutto avrà un’aspetto più allegro e invitante.

 

Ingredienti per la pasta frolla

Ricetta del maestro Gianluca Fusto, tratta dal libro “Le mie 24 ore Dolci“, edito da Gribaudo

59+151 g di farina di grano tenero tipo “00”

105 g di burro morbido

29 g di farina di mandorle

16 g di cacao

88 g di zucchero a velo

49 g di uova

2 g di sale fino

 

Impastare il burro con lo zucchero in un’impastatrice con il gancio. Aggiungere l’uovo e amalgamare. Aggiungere successivamente le farine, cominciando dalla farina di mandorle. Una volta incorporata la farina di mandorle, aggiungere i 59 g di farina di grano tenero. Continuare con i 151 g di farina di grano tenero e il cacao, setacciati un paio di volte insieme e il sale. Impastare il minimo indispensabile, compattare il panetto ottenuto e lasciarlo riposare in frigorifero, avvolto da pellicola per alimenti, per almeno 4 ore. Io preparo sempre la pasta frolla la sera prima dell’utilizzo, facendole fare un riposo refrigerato di almeno 12 ore.

Impastare leggermente il panetto con le mani, giusto per renderlo plastico e poi stenderlo con il mattarello fino ad uno spessore di 2 o 3 millimetri. Dovrà essere molto sottile. Per non fare appiccicare l’impasto e per non usare della farina di supporto, mettere due fogli di carta forno sotto e sopra la pasta e lavorare con il mattarello.

Foderare lo stampo o la tortiera facendo aderire bene la pasta e bucherellando il fondo con i rebbi di una forchetta. Rimettere al freddo in frigorifero o nel congelatore, prima della cottura. Io metto il guscio di frolla nel congelatore, già inserito nel suo stampo, per circa 20 minuti.

Preriscaldare il forno a 160°C e cuocere alla stessa temperatura per circa 20 minuti.

Sfornare e  lasciare raffreddare prima di farcire.

 

Ingredienti della crema pasticcera

100 g di tuorlo

100 g di zucchero

1 baccello di vaniglia

25 g di amido di riso

250 g di latte intero

 

Mettere i semi di vaniglia in infusione nel latte e portare ad ebollizione in un pentolino.

Mescolare lo zucchero con l’amido. Aggiungervi i tuorli e mescolare con una frusta.

Appena il latte comincia a bollire, versarlo in tre riprese su tuorli, zucchero e amido. Mescolare velocemente con la frusta e inserire tutto il latte. Cuocere a bagnomaria e continuare a mescolare con le fruste fino ad ottenere un composto cremoso.

Fare raffreddare la crema il più velocemente possibile e portarla alla temperatura inferiore ai 50°C, in modo che possa conservarsi al meglio, lucida e cremosa. Si può travasare in un recipiente congelato e poi passarla al freddo rapidamente.

Spolverarla con dello zucchero a velo in superficie per evitare che faccia “la pelle” e lasciarla a 4°C per una decina di minuti, coperta con pellicola per alimenti “a contatto”.

 

Ingredienti per la crema Tiramisù

400 g di mascarpone

400 g di panna da montare fredda

6 g di gelatina reidratata e strizzata

30 g di acqua

400 g di crema pasticciera

 

Mescolare la gelatina nell’acqua bollente.

Mettere il mascarpone nell’impastatrice con un po’ di panna liquida fredda e impastare con le fruste (in prima velocità). Aggiungere gradualmente la restante panna e la crema pasticciera. Versare anche la gelatina e montare con le fruste.

 

Spaghetti di cioccolato

100 g di cioccolato fondente 70%

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e colarlo su una superficie d’acciaio o marmo. Procedere con la Precristallizzazione del Cioccolato (cliccare sul titolo in grassetto per aprire il post dedicato alla precristallizzazione del cioccolato). Lasciare che il cioccolato si solidifichi e ritagliare con un coltello tante strisce sottili di cioccolato (dette spaghetti di cioccolato) da usare come decoro per la torta.

 

Montaggio del dolce

Dopo che tutte le preparazioni si saranno raffreddate, versare la crema al mascarpone nel guscio di pasta frolla e rimetterla in frigorifero per un paio d’ore.

Decorare con gli spaghetti di cioccolato e servire.

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commento

  1. […] Per la pasta frolla con il cacao e la farina di mandorle […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *