Cibo da Strada

Raspadura Lodigiana: il grana in veli

Raspadura Lodigiana: il grana in veli 

Scopriamo un formaggio tipico del Lodigiano

Siamo ancora in Lombardia, tra la città di Lodi e provincia e oggi conosciamo la Signora Raspa: così viene spesso viene allegramente chiamato il formaggio grana, tagliato in sottilissimi veli.

raspadura-lodigiana-formaggio

L’eleganza dei veli di raspadura lodigiana è tale da regalare emozioni agli occhi, oltre che al palato. È infatti interessante decorare risotti o altri tipi di pietanze con i suoi leggerissimi veli.

Mi piace anche considerare la raspadura lodigiana un tipico cibo da strada dei giorni nostri e dei tempi passati della bassa Lombardia. La Raspa si afferra con le dita e si degusta in semplicità, passeggiando lungo i sampietrini della città vecchia o durante le sagre di paese.

 

raspadura-lodigiana-formaggio

Cos’è la raspadura lodigiana?
La raspadura lodigiana non è un vero formaggio a se stante, ma si tratta del grana giovane che viene tradizionalmente sfogliato mediante l’utilizzo della “raspa” e viene somministrato al consumo, sotto forma di veli molto sottili.
Origine della raspadura lodigiana
L’origine di questa pratica curiosa, che consiste nel tagliare il grana in veli, si perde nel tempo e nelle leggende.
Probabilmente il motivo risiedeva nella necessità di utilizzare quelle forme di grana che, durante la stagionatura, avevano mostrato dei difetti o dei rigonfiamenti e che non avrebbero più trovato mercato. Per non buttare questo formaggio, si procedeva a sfogliare con una lama le forme di grana difettose, infine si vendevano ai consumatori.
Questa “raspa” ebbe il suo meritato successo e, per tale motivo, è giunta fino a noi ed è ancora molto apprezzata.
Oggigiorno la raspadura lodigiana non è più un prodotto di ripiego, ma è una vera eccellenza che si ottiene sfogliando delle forme di grana di ottima qualità (da 35 kg, dopo 6/8 mesi di stagionatura).
La forma di grana viene divisa in due parti e si raschiano dei sottilissimi veli di formaggio, partendo dal cuore della forma. È un’operazione che necessità abilità ed esperienza.
La raspadura lodigiana è uno dei prodotti caseari più particolari ed è una vera particolarità del territorio Lodigiano.

Nell’archivio del blog troverete moltissime ricette con la raspadura lodigiana e altrettante ne preparerò in futuro. Buona navigazione tra queste pagine e buona degustazione in terra lodigiana.

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commento

  1. […] o panerone (dal gusto amarognolo), mascarpone e mascherpa (ricotta). Oggi mi soffermo sulla Raspadura perché ha un forte legame con il territorio di cui stiamo parlando. Sulla Raspadura […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *