Lasagne

Lasagne verdi al ragù di carne

Oggi prepariamo insieme la pasta fresca per cucinare un gustosissimo piatto di lasagne. Coloriamo le nostre lasagne di verde utilizzando gli spinaci e mettiamo in pentola un profumatissimo ragù alla bolognese per farcirle.

Niente male per essere lunedì, vero? Ingredienti per 4/6 persone:

 

Per il ragù di carne

 

Per la sfoglia

  • 200 g di farina di grano tenero adatta alla pasta fresca
  • una manciata di semola di grano duro o di farina di mais per polenta (per il piano di lavoro sul quale impastiamo)
  • 2 uova intere
  • 1 pizzico di sale fino
  • 70 g di spinaci cotti, fatti raffreddare e frullati oppure un cucchiaio di polvere di spinaci che si trova in commercio, ma che si può anche preparare in casa utilizzando gli stessi spinaci e facendoli essiccare e poi tritare molto finemente

Mettere la farina nel classico modo a fontana, rompere le uova al centro, aggiungere il sale e gli spinaci. Impastare bene cominciando a mescolare le uova e poi inglobare la farina. Si formerà un panetto liscio e omogeneo, che dovrà riposare per circa venti minuti, avvolto dalla pellicola per alimenti, prima di stendere una sfoglia sottile.

 

lasagne verdi ragu

 

Stendere la sfoglia per ottenere uno strato di pochi millimetri. All’inizio è bene farlo con il mattarello e poi si può eventualmente continuare con l’aiuto della nonna papera.

Ritagliare tanti rettangoli di pasta dello spessore desiderato, ripiegarli un paio di volte a libro (per donare loro maggiore vigore e compattezza) e stenderli nuovamente fino ad ottenere la sfoglia desiderata.

pasta fresca fatta in casa

Quando lavoro con la nonna papera (dopo aver usato il mattarello), inizio dal livello 2 e continuo ad assottigliare la sfoglia fino al livello 6.

A questo punto bisogna ritagliare tanti rettangoli di pasta delle dimensioni adatte alla pirofila. Ognuno di noi userà pirofile diverse, pertanto è bene adattarvi la sfoglia. Abbiamo la fortuna di potercela fare in casa, quindi personalizziamola!

Preparare una pirofila, ungendola con un po’ d’olio evo oppure con del burro.

Fare scottare i rettangoli di pasta in acqua bollente e salata, per pochi secondi. Adagiarli subito dopo su una gratella, lasciando gocciolare l’acqua in eccesso per qualche minuto.

Preparare le lasagne nella pirofila, alternando strati di pasta con ragù e besciamella fino a terminare tutti gli ingredienti.

Sull’ultimo strato di pasta con ragù e besciamella, aggiungere anche una generosa grattugiata di parmigiano oppure dei veli di Raspadura Lodigiana, come ho fatto io. Se non conoscete ancora la Raspadura Lodigiana, il famoso grana in veli tipico del lodigiano, cliccate QUI.

Cuocere in forno a 180°C per circa circa 25 minuti.

 

lasagne verdi ragù

 

 

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *