Pensieri e racconti

Il mio ciliegio

Il mio ciliegio è esploso e quest’apoteosi di bellezza è una gioia intensa e altrettanto difficile da raccontare.

I suoi petali sono di un rosa antico così candido che sembrano voler cancellare tutte le cose brutte. Sono altresì morbidissimi e quasi impalpabili, tanto che vorrei abbracciarne i rami per sentire tutta quella morbidezza sul corpo. Il delicato profumo che emanano è invece un tocco all’anima.

Ogni anno attendo questo momento con grande trepidazione. Lo guardo, lo spio quando vedo i primi boccioli e poi all’improvviso lui esplode.

La sua bellezza non dura molto e non di rado arriva qualche vento primaverile che ne spazza via tutti i petali, definitivamente e prematuramente, prima che i rami si allunghino quasi fino al prato e prima che lunghe foglie ovali lo ricoprano di verde.

Tanto o poco, questa bellezza dura il tempo che accompagna la Pasqua.

Chissà se il mio ciliegio abbia conosciuto il Covid 19 e chissà cosa potrebbe raccontarci di questa strana primavera. Una primavera, questa primavera, forse tra le più belle di sempre.

 

il mio ciliegio

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *