Lievito madre

Pane ai due cioccolati con uvetta

Buon giovedì del pane a tutti e buon risveglio. Per la colazione di oggi ho questa proposta: un pane “dolce” senza zucchero, né uova, né burro, ma arricchito con due cioccolati (fondente e bianco) e l’uvetta.

Taglierete delle fette come ho fatto io, ma poi una tirerà l’altra e sarà come addentare tutta la pagnotta e finirla di nascosto, in un angolo della cucina dove penserete di non essere visti.

Ingredienti per una pagnotta

  • 300 g di farina di grano tenero per lunghe lievitazioni (W300)
  • 50 g di cioccolato bianco tritato
  • 50 g di cioccolato fondente 70% tritato
  • 50 g di uvetta reidratata
  • 40 g di lievito madre a coltura liquida
  • 6 g di sale fino
  • 180 g di acqua

Temperatura finale impasto 26°C

Si può impastare a mano o con un’impastatrice (in questo caso usando il gancio).

Lavorare farina, lievito e 150 g di acqua. Aggiungere il sale e la restante acqua formando un panetto. Aggiungere infine il cioccolato tritato grossolanamente e l’uvetta,  impastando a bassa velocità per 1 minuto. Mettere l’impasto su un piano di lavoro infarinato e impastarlo velocemente con le mani, fino ad avere un panetto liscio e omogeneo.

Io lavoro sempre a bassa velocità con la mia planetaria. Faccio attenzione ad aggiungere l’acqua gradualmente in maniera tale che la farina riesca ad assorbirla senza fatica. La prima quantità d’acqua, che corrisponde al 50% del peso della farina, si può aggiungere subito insieme al lievito; la restante quantità d’acqua deve essere aggiunta quando l’impasto diventa omogeneo. A metà impasto, quando aggiungo il sale, aumento anche la velocità dei giri del gancio della planetaria fino a 1 e continuo così. Per questa pagnotta non ho mai superato questa velocità.

Dopo aver “chiuso” le eventuali fessure dell’impasto, cercando di ottenere tale risultato con le mani, bisogna lasciare riposare il panetto per circa 1 ora sul piano di lavoro, a temperatura ambiente e senza coprirlo.

Procedere con le “pezzature” o porzionature (io ho lasciato la pagnotta tutta intera) e inserire in un mastello coperto, sufficientemente grande da contenere l’impasto raddoppiato di volume.

Fare lievitare a temperatura ambiente. Tempo indicativo: 8/10 ore.

Praticare dei tagli trasversali con una lametta, sulla superficie del pane, mentre si preriscalda il forno a 230°C.

Infornare alla stessa temperatura per 5 minuti, quindi abbassare la temperatura a 200°C e continuare la cottura.

Questa volta non ho cotto a vapore, per avere questo specifico effetto finale croccante. Tempo indicativo di cottura con il mio forno e per questa pezzatura: 22 minuti.

 

pane ai due cioccolati

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (3)

  1. ipasticciditerry 8 marzo 2018 at 19:45 Reply

    Una delizia il tuo pane cara Tiziana. Ci credo che si farebbe finire una fetta dietro l’altra. Buona serata

    1. tiziana 9 marzo 2018 at 15:04 Reply

      Grazie cara Terry! Buon pomeriggio :))

  2. […] g di uvetta reidratata nel rum o […]

Rispondi a ipasticciditerry Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *