Colazione

Madeleines: dolci e piccole conchiglie

Le mangio spesso quando vado in Francia, ma pur avendo comprato gli stampi tanto tempo fa, fino ad oggi non avevo ancora provato a farle a casa mia. Sto parlando delle Madeleines, i dolcetti al profumo di limone a forma di piccole conchiglie, originari della Lorena.

Vi anticipo che si tratta di una ricetta semplicissima e che vi basterà avere gli appositi stampi per madeleines per innamorarvene e farli e rifarli anche voi a casa vostra.

Ecco gli ingredienti per una cinquantina di unità.

  • 200 g di zucchero
  • 220 g di uova
  • 250 g di farina per biscotti (basso valore di forza W)
  • 8 g di baking (lievito in polvere per dolci)
  • 50 g di latte
  • 125 g di burro fuso e raffreddato
  • la scorza grattugiata di 4 limoni

Preparazione

Montare uova, zucchero e scorza di limone utilizzando le fruste (con un frullino o con una planetaria). Raggiungere una consistenza ben gonfia.

Aggiungervi la farina (preventivamente setacciata un paio di volte insieme al baking). Mescolare delicatamente con una spatola, dall’alto verso il basso, come si fa per il Pan di Spagna.

Versarvi anche il latte e il burro fuso e amalgamare con la spatola. Volendo, si può anche lasciare dell’ulteriore scorza di limone grattugiata in infusione nel latte (coperto e in frigorifero) prima di utilizzarlo.

Una volta ottenuto un bel composto omogeneo, colarlo nell’apposito stampo per madeleines, aiutandosi con un cucchiaio o con una tasca da pasticcere.

Preriscaldare il forno a 220°C. Inserire gli stampi nel forno e cuocere alla stessa temperatura per 5 muniti e poi proseguire a 200°C per altri 8/10 minuti. Regolarsi sempre e comunque in base al proprio forno. Con il mio forno sono stati sufficienti 15 minuti in totale.

Sfornare e lasciare raffreddare prima di togliere gli stampi.

Decorare eventualmente con dello zucchero a velo.

Buona settimana

 

madeleines

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (2)

  1. Piccolalayla - Profumo di Sicilia 27 novembre 2017 at 18:32 Reply

    Io le adoro ma non le faccio spesso perchè con uno stampo solo ci vuole un intero pomeriggio per farne un buon quantitativo … aspetto di prendere altri stampi per ricominciare a sfornare dolcetti! Le tue sono meravigliose perfette e si sente il profumo attraverso le foto! A presto LA

    1. tiziana 27 novembre 2017 at 19:05 Reply

      Ciao Layla, infatti ti confesso di aver cotto 4 stampi alla volta…
      Grazie e ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *