Confetture e Marmellate

Confettura di pesche gialle e rum

Dopo aver visto la composta di pesche gialle e rum, utilizzata per fare il dessert al bicchiere di ieri, oggi prepariamo la confettura con gli stessi ingredienti. Durante l’inverno avremo di che farcire le crostate, nei freddi inverni in cui magari volgeremo un pò lo sguardo all’estate.

Ingredienti

Tempo totale circa 1 ora + sterilizzazione dei barattoli e raffreddamento

  • 2 kg di pesche gialle lavate e tagliate a pezzetti
  • 500 g di zucchero semolato
  • il succo di 1 limone
  • 4 cucchiai di rum invecchiato

Mettete lo zucchero e il succo di limone in una casseruola sul fuoco medio/basso. Aggiungete le pesche, mescolate e continuate la cottura.

A 2/3 della cottura aggiungete il rum, mescolate e continuate fino a che il composto non si sarà addensato.

Versate subito nei vasetti sterili, coprite ermeticamente e fate il sottovuoto.

Piccolo memorandum:

Prendendo il composto ottenuto con un cucchiaio e poi capovolgendolo, la confettura rimarrà dapprima sul cucchiaio e poi cadrà senza lasciare la goccia. Con questa “prova cucchiaio” è possibile essere sicuri che la cottura sia corretta.

I vasetti utilizzati devono essere sterili. Immergerli in una pentola con acqua bollente per 15 minuti, facendo attenzione che l’acqua nella pentola sia sufficiente a coprire completamente i vasetti e poi lasciarli ad asciugare su canovacci puliti. Ripetete l’operazione di sterilizzazione dopo averli riempiti con la confettura, ma previo raffreddamento

Lasciare nuovamente raffreddare, asciugare e infine riporre in un luogo fresco, asciutto e lontano da fonti di luce e di calore per 6 mesi.

Per controllare se il sottovuoto si è creato perfettamente, schiacciare sul coperchio con il polpastrello di un dito e accertarsi che non si senta il “click” dell’aria sottostante.

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (2)

  1. […] Confettura di pesche gialle e rum […]

  2. […] essere. Mi piace inoltre farcirle con frutta secca, fresca oppure cotta nonché utilizzare delle confetture e marmellate, come nella ricetta che vi propongo oggi, fatte in casa e molto […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *