Classici

Veneziana all’amaretto con arancia candita

Veneziana amaretto e arancia candita

La piccola cucina casalinga di Profumo di Broccoli è sempre più profumata in questo dolcissimo periodo dell’Avvento. Oggi l’amaretto si mischia alla vaniglia e all’arancia candita, ma anche ai profumi unici ed intensi delle fermentazioni naturali.

veneziana amaretto arancia

Il dolce che vi propongo oggi, da regalare o da portare a tavola durante le feste, è molto simile all’albero di Natale del precedente articolo. Per l’impasto abbiamo una Veneziana all’amaretto, fatta con la ricetta del grande maestro P. Giorilli, mentre per la guarnizione ho deciso di mettere qualche scorza d’arancia candita, che ho acquistato presso la manifestazione dello scorso fine settimana “I maestri del Panettone 2019”, oltre ad una generosa nevicata di zucchero a velo. Come per l’albero di Natale, non ho coperto il dolce con una glassa alle mandorle o all’amaretto.

L’abbinamento amaretto-arancia è perfetto e adesso non resta che provarlo anche con l’aggiunta del cioccolato.

veneziana amaretto arancia

 

Per la ricetta completa della Veneziana all’amaretto: cliccare QUI.

Per la seconda lievitazione e la formatura: inserire l’impasto in un pirottino a forma di ciambella. Se siete abili, allungate manualmente l’impasto, prima della lievitazione, e inseritelo come ho fatto io lungo il perimetro del pirottino. In alternativa si può fare un buco al centro dell’impasto, allargarlo delicatamente con le mani e inserirlo nel pirottino.

Consigli: abbiate sempre cura di verificare lo stato di salute del lievito madre e di eseguire i 3 rinfreschi ravvicinati, tipici della produzione di un grande lievitato.

Una breve rilettura dei seguenti post è sempre un buon inizio:

Buon lavoro!

***

La lievitazione nel pirottino, dopo il secondo impasto e la pirlatura

Per la pirlatura, cliccare QUI

Prima di infornare, attendere che l’impasto triplichi di volume e raggiunta il bordo dello stampo;

aggiungere lo zucchero a velo e cuocere a 150° fino al raggiungimento di 92/max 94°C al cuore.

veneziana amaretto arancia

Dopo la cottura bisogna capovolgere il dolce e appenderlo a testa in giù,

con gli appositi spilloni.

Lasciare raffreddare per circa 10 ore.

veneziana amaretto arancia

Terminato il raffreddamento

si procede con il confezionamento

veneziana amaretto arancia

La pazienza, la dedizione, la lunga attesa

veneziana amaretto arancia

 

Buon compleanno blog!

Oggi 7 dicembre 2019 sono ben 7 anni che mi tieni compagnia

veneziana amaretto arancia

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (2)

  1. Maria Teresa 11 dicembre 2019 at 18:33 Reply

    Bellissima la veneziana a forma di ciambella, stupende le foto!

    1. tiziana 11 dicembre 2019 at 18:57 Reply

      Grazie Maria Teresa!
      Hai mai provato la veneziana del maestro Giorilli?
      🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *