Creme

Torta per la festa della mamma con glassa al gioccolato, fragole e lamponi

Sebbene io non ami particolarmente le feste come questa, ammetto che siano un pretesto per stare in compagnia e festeggiare, una volta in più… e soprattutto una ragione in più per sfornare dolci.

Oggi mi voglio premiare e mi preparo questa torta moderna con la base di pan di Spagna alla vaniglia, un inserto al mascarpone, uno strato di miele di bosco o confettura (lamponi o fragole), una glassa al cioccolato bianco e una finitura di frutta fresca (fragole e lamponi). Per impreziosire il tutto, foglia oro alimentare qua i là sulla frutta.

Vi piace l’idea? E’ solo una delle infinite possibilità che le torte moderne offrono.

Ingredienti e preparazione per 6 persone

Per il Pan di Spagna

  • 210 g di uova
  • 90 g di zucchero semolato
  • 90 g di farina debole
  • mezzo baccello di vaniglia

Montare 2 uova con le fruste insieme allo zucchero semolato.

Setacciare un paio di volte la farina e amalgamarla con la vaniglia al composto montato. Usare una spatola e fare dei movimenti delicati cercando di non smontarlo.

Quando la farina sarà stata ben incorporata, colare il tutto in uno stampo a cerniera per 6 persone, precedentemente imburrato e infarinato.

Cuocere a 180°C fino a doratura. Fare il controllo della cottura con uno stecchetto di legno o con un coltello, inserendoli al cuore della torta. Se risultano asciutti, la cottura può considerarsi ultimata.

Sfornare, lasciare raffreddare e sformare.

 

Torta moderna con glassa e fragole

 

Per la bagna e lo strato centrale del pan di Spagna

  • quanto basta di miele di bosco o confettura ai frutti di bosco, alla fragola o ai lamponi.
  • bagna al succo di frutta (fragole o lamponi)

Quando il pan di Spagna si sarà raffreddato e sarà stato sformato, tagliarlo orizzontalmente a metà e bagnarlo leggermente con del succo di frulla (fare attenzione a non inzupparlo troppo). Aiutarsi con un pennello per alimenti.

Spalmare un pò di miele di bosco (poco) o, in alternativa, bagnare solo con il succo di frutta.

Riunire le due metà del pan di Spagna.

Per l’inserto al mascarpone

  • 200 g di mascarpone
  • 60 g di zucchero a velo
  • 200 g di panna da montare
  • 5 g di glucosio

Montare tutti gli ingredienti con le fruste.

Prendere un cerchio da pasticceria (uno di quelli che si usano per le torte moderne, che si allargano in base alle necessità) oppure un’altra tortiera con diametro di 4 cm più grande rispetto allo stampo in cui è stato cotto il pan di Spagna.

Colarvi sul fondo un piccola parte dell’inserto al mascarpone, quindi adagiarvi il pan di Spagna e terminare la colatura dell’inserto al mascarpone, riempiendo bene sia la circonferenza che il top.

Se usate un cerchio, chiudetelo alla base con della pellicola per alimenti che andrete ad eliminare quando sfornerete il dolce. In caso contrario, parte dell’inserto potrebbe uscire.

Porre tutto nel congelatore per almeno 4 ore.

Per la glassa

(ricetta del maestro L. Montersino)

  • 75 g di acqua
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di sciroppo di glucosio
  • 100 g di latte condensato
  • 10 g di gelatina reidratata
  • 150 g di cioccolato bianco
  • 1 cucchiaio di succo di fragole o di lamponi (questa è una mia decisione e non fa parte della ricetta originale)

Fare bollire a 103°C l’acqua con lo zucchero semolato e lo sciroppo.

Versare tutto in una ciotola contenente il cioccolato a pezzetti, il latte condensato e la gelatina. Emulsionare, aggiungere un goccio di succo ed emulsionare ancora senza incorporare aria.

Prendere la torta congelata e colare la glassa coprendola bene. La torta deve essere posizionata su una gratella in modo che la glassa in eccesso coli senza rovinare il bordo della torta. Mettere un piatto o un contenitore sotto la gratella per recuperare la glassa colata.

Finitura del dolce

  • fragole e lamponi a piacimento
  • zucchero a velo per il mantenimento della frutta (se consumata in giornata)
  • foglia oro alimentare a piacimento

Dopo aver atteso qualche minuto dalla colatura della glassa, posizionare la torta su un’alzata o sul piatto che si preferisce e decorarla con la frutta. Questa volta io ho deciso di posizionare la frutta in maniera apparentemente disordinata. L’ho visto fare su alcune torte e mi è piaciuto tantissimo.

Aggiungere poco zucchero a velo setacciato e dell’oro alimentare.

 

Torta glassata

 

Buona domenica a tutti e a presto

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (5)

  1. zia Consu 14 maggio 2018 at 20:51 Reply

    Che torta meravigliosa ti sei dedicata e hai dedicato alla delicata figura della mamma ^_^

    1. tiziana 15 maggio 2018 at 7:28 Reply

      Grazie Consu
      Buona giornata

  2. ipasticciditerry 15 maggio 2018 at 14:19 Reply

    Se mi piace l’idea? Mi spiace no averne una fetta qui, ora! Bravissima Tizi

    1. tiziana 15 maggio 2018 at 14:28 Reply

      Grazie carissima Terry!
      Spero tu stia bene 🙂
      Grazie 🙂

  3. […] Per il pan di Spagna: cliccare qui […]

Rispondi a tiziana Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *