Pasta

La pasta ripiena di Natale

La pasta ripiena di Natale

Atmosfere d’altri tempi,

Mani sapienti e consumate dal tempo,

L’arte e la passione della pasta fatta in casa.

 

Prepariamoci per il corso con i bambini da 8 a 12 anni di sabato 20 novembre 2021

Ecco qualche altra idea da fare insieme ai bambini, durante il doppio corso di sabato prossimo: i ravioli di Natale.

Sarà divertente mettere le mani in pasta tutti insieme, ma lo sarà ancora di più facendo questo tris di ravioli dedicato al Natale, che prevede una stella, babbo Natale e un abete.

Ravioli di Natale

Ricetta per 4 persone per la pasta

  • 100 g di farina di grano tenero tipo zero o doppio zero
  • 1 uovo intero
  • un po’ di semola di grano duro per infarinare il piano di lavoro e i ravioli, una volta che sono stati preparati

Preparazione impasto

Mettere la farina sul piano di lavoro, nel classico modo “a fontana” ovvero formate una montagna con la farina, fate un buco al centro nel quale rompere le uova. Cominciare a mescolare le uova con una forchetta e incorporare poco alla volta tutta la farina, fino a formare un panetto. Lavorarlo con le mani in maniera da fare assorbire bene gli ingredienti e affinché risulti senza grumi.

Coprire il panetto con pellicola per alimenti e attendere almeno 15 minuti.

Sfoglia

Stendere il panetto con il mattarello o con la macchina sfogliatrice (detta anche nonna papera) fino ad ottenere uno strato molto sottile di pasta.

Ritagliare tre strisce di pasta sufficientemente grandi da poter tagliare i ravioli. Come fare a capire le dimensioni? Posizionando gli stampini sulla sfoglia e considerando il doppio della loro lunghezza. La foglia andrà infatti piegata come indicato nella foto quindi dovrà essere abbastanza grande da poter “chiudere” i ravioli.

ravioli di Natale

Farcia

  • 1 melanzana
  • qualche foglia di basilico
  • un cucchiaio di olio evo
  • sale fino quanto basta
  • 1 mozzarella

Lavare, mondare e tagliare a pezzetti la melanzana. Farla cuocere in padella con un po’ d’olio evo e dell’acqua (quanto basta) fino a quando diventa morbida. Scolarla bene dall’acqua in eccesso, frullarla con il sale, un goccio d’olio evo, il basilico e la mozzarella. Si otterrà un composto morbido che dovrà essere messo, in piccole dosi, al centro di ogni porzione di sfoglia.

Ripiegare in due il rettangolo di sfoglia e tagliare con l’aiuto degli stampini ogni singolo raviolo. I piccoli pezzi di pasta che avanzano possono essere cotti a parte come i Maltagliati della nostra tradizione italiana.

Infarinare con un po’ di semola i ravioli ottenuti e lasciarli asciugare su un vassoio per circa mezzora.

Salsa

Come preferite! Del semplice burro fuso oppure facendo sciogliere in padella, con una noce di burro, un po’ della farcia usata per il ripieno.

Cottura dei ravioli

Un paio di minuti in acqua bollente e sapida.

Scolarli delicatamente e disporre il tris (Babbo Natale, la stella e l’abete) al centro del piatto con la salsa di condimento.

E adesso andiamo a tavola.

Alternative

Se non riuscite a fare queste forme particolari, prendete un taglia ravioli come quello indicato nella foto seguente e preparare dei ravioli più semplici.

ravioli di Natale

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *