Lievito madre

Pane ai cereali a forma di cuore

Pane ai cereali a forma di cuore per festeggiare San Valentino. Perché un pane e non una meravigliosa ed elaboratissima torta? Perché il pane è la cosa più semplice, buona e genuina che ci sia. Come l’amore!

Impastiamo con una nuova farina di grano tenero ai cereali (continuo a sperimentare nuove farine e oggi è il turno della Cerealsol agli 8 cereali del Molino Colombo), rinfreschiamo il lievito madre e formiamo due cuori di pane da intrecciare.

Ingredienti

300 g di farina di grano tenero ai cereali e semi Cereasol

225 g di acqua (per maggiori informazioni sulle temperature dell’acqua, clicca QUI)

60 g di pasta madre liquida o 5 g di lievito compresso (le quantità di lievito compresso indicate non sono equivalenti a quelle di pasta madre in termini di tempi di lievitazione, ma sono quelle che io personalmente impiegherei per una lievitazione ottimale)

6 g di sale fino

Temperatura finale impasto: 25°C

 

pane cereali

 

Impastare a mano o con l’impastatrice cominciando a lavorare la farina, il lievito e 150 g d’acqua. Aggiungere gradualmente la restante acqua e, per ultimo, il sale. Si formerà un bel panetto omogeneo e ben “incordato”. Se si lavora con la planetaria, cominciare a velocità minima/max vel. 1 e, dopo aver inserito il sale, aumentare fino al massimo a vel. 3. Tutto il lavoro non dovrebbe richiedere più di 10 minuti. Il panetto si staccherà automaticamente dal bicchiere della planetaria.

Lasciare riposare per 30 minuti a temperatura ambiente, su un piano di lavoro leggermente infarinato e coperto da un canovaccio.

Capovolgere, fare un paio di pieghe all’impasto, riformare la pagnotta e inserirlo in un mastello coperto per farlo lievitare, fino al raddoppio del volume iniziale. Il contenitore dovrà essere sufficientemente grande da contenere l’impasto raddoppiato. Per facilitarne l’estrazione (dopo la lievitazione) si può versare un goccio d’olio sul fondo del mastello. In alternativa si mette il panetto in un cestino da lievitazione, avvolgendolo in un canovaccio con un po’ di farina sul fondo.

La lievitazione di questo pane a forma di cuore è diretta e senza riposo refrigerato.

Dividere in due parti uguali la pagnotta, formare due filoncini arrotolandole con le mani e cercare di formare un cuore. Fare la stessa cosa con la seconda porzione di pasta e, prima di chiudere il cuore, intrecciarlo all’altro in modo da unirli come si vede nella foto. Utilizzare sempre un po’ di farina da spolvero per non fare appicciare la pasta.

Praticare qualche taglio con una lametta e cuocere nel forno a 220° per 5 minuti e a 200°C per il restante tempo (io ho impiegato circa 20 minuti totali). La cottura è con vapore e se non si possiede un forno moderno con questa funzione, è sufficiente mettere una ciotola d’acqua sul fondo. Aprire però il tiraggio durante gli ultimi 5 minuti di cottura (basta una fessura del forno aperta).

 

pane cereali

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *