Cucina Provenzale

Foto scattata al mercato di Frejus (Provence-Alpes-Cote d'Azur)

Marché provençal et la soupe de moules

Lo sentite il profumo?

Il mercato provenzale sul lungomare di Fréjus mi attrae sin dalle prime ore della mattina, quelle ore durante le quali non è ancora affollato.

Tra spezie, tisane, carne arrosto, legumi, pesci e crostacei freschi e paelle cotte in riva al mare, le marché provençal è il momento ideale della mattina in cui lasciarsi inebriare, accarezzati dal sole e dall’aria salmastra.

 

Marché provençal

 

marché provençal

 

marché provençal

 

marché provençal

Uno sguardo al mare, tra un assaggio e l’altro

e un desiderio irresistibile di salpare

verso il profondo blu,

dove cielo e mare si confondono.

Provenza

Provenza

 

QUALE RICETTA DELLA CUCINA PROVENZALE ASSAGGEREMO OGGI?

LA RICETTA DI OGGI È LA SOUPE DE MOULES (ZUPPA DI COZZE)

Prepariamo insieme la saporitissima zuppa di cozze con questi ingredienti per 6 persone:

1.500 g di cozze fresche

vino bianco quanto basta

1 cipolla bianca

1 spicchio d’aglio

2 pomodori maturi

1 bouquet garni (clicca QUI per vedere come si prepara)

300 g di pasta (usare dei vermicelli oppure degli spaghetti o altra pasta piccola in base alle preferenze)

1 bustina di zafferano (meglio ancora qualche pistillo)

olio d’oliva quanto basta

sale grosso e pepe nero

 

soupe de moule

 

Grattare e lavare bene le cozze, cercando di eliminare la sabbia quindi metterle in una casseruola con il vino bianco, coprire con un coperchio e cuocere sul fornello in modo che le cozze si aprano. Dopo poco tempo le cozze si apriranno e bisognerà metterle da parte, togliendole dal liquido di cottura (filtrato bene e tenuto anch’esso da parte per la preparazione finale).

Pelare e affettare la cipolla; schiacciare l’aglio e pelare i pomodori, privandoli dei semi. Fare dorare il tutto in una casseruola con un goccio d’olio, quindi aggiungere circa 1 litro e mezzo d’acqua, insieme al liquido di cottura delle cozze (tenuto precedentemente da parte). Continuare la cottura con il bouquet garni, che donerà alla zuppa gli aromi delle erbe, fino al raggiungimento dell’ebollizione.

A questo punto aggiungere il sale (circa 30 g), versare anche la pasta nella casseruola e cuocerla per il tempo necessario (variabile a seconda della pasta utilizzata).

Durante l’ultimo minuto di cottura, aggiungere lo zafferano, le cozze ed eventualmente del pepe macinato.

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (2)

  1. […] Cucina provenzale: Aïoli garni […]

  2. […] della città di Nizza, la perla sulla Costa Azzurra Francese, è possibile trovarlo nelle vivaci bancarelle del sud-est della Francia, vicino al confine con l’Italia. Molti sostengono che questo pane abbia proprio origini […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *