Cucina Provenzale

Cucina provenzale: Aïoli garni

Cucina provenzale: Aïoli garni

Rieccoci con il nostro appuntamento che vede come protagonista la cucina provenzale. Il piatto tradizionale di oggi è l’Aïoli Garni, a base di merluzzo accompagnato da legumi e da una salsa all’alio.

La ricetta per 6 persone prevede:

1.000 g di filetto di merluzzo pulito e pronto all’uso

6 uova intere

6 patate e 6 carote pelate

600 g di fagiolini mondati

1 cavolfiore bianco piccolo mondato e tagliato a cimette

1.000 g di lumache pulite e sgusciate (non sempre sono presenti nella ricetta)

1 bouquet garni (clicca QUI per vedere come prepararlo)

pepe nero e sale fino quanto basta

qualche spicchio d’aglio

2 tuorli d’uovo

olio d’oliva quanto basta

Preparazione dell’Aïoli garni

Cuocere le uova fino a farle diventare sode, quindi eliminare il guscio e tagliarle a metà, insaporendole con un pizzico di sale fino.

Fare cuocere il cavolfiore, i fagiolini e le carote a vapore per circa 15 minuti. Le patate invece necessitano un po’ di tempo in più per la cottura: circa 25 minuti.

Per quanto riguarda le lumache, bisogna farle lessare per circa un’ora.

Il filetto di merluzzo deve essere messo in una padella con un goccio d’olio per farlo rosolare e poi bisogna continuare la cottura per altri 10 minuti, aggiungendo un po’ d’acqua (in modo da coprirlo interamente) e il bouquet garni per donare i suoi aromi. Regolare la sapidità a fine cottura.

Per fare la salsa bisogna sbucciare l’aglio e schiacciarlo con un pesto fino ad ottenere una pasta. In alternativa si può anche usare il mixer. Mescolare la pasta all’aglio con i tuorli d’uovo (pastorizzati), un pizzico di sale, di pepe e l’olio, in quantità tale da ottenere una salsa.

Adesso che tutti gli ingredienti sono pronti, disporli su un piatto da portata con la salsa d’accompagnamento.

 

A presto con un’altra ricetta della cucina provenzale

 

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *