Antipasto

Insalata di mare

A Trieste ho potuto assaggiare numerosi piatti a base di pesce, uno più delizioso dell’altro, ma quello che vi propongo oggi è un contorno che ho preparato per alcune cene delle feste di Natale, che si sono appena concluse ieri con l’epifania.

Oggi si ritorna ufficialmente al lavoro, anche se io ho fatto qualche salto in ufficio nei giorni scorsi per non farmi cogliere impreparata dalla mole di lavoro del rientro. E voi, avete già ripreso la vostra routine?

L’insalata di mare di oggi è molto particolare perché, in aggiunta agli ingredienti che solitamente vengono utilizzati per queste insalate, contiene del cavolo nero (precedentemente lessato e frullato) e la rana pescatrice (già lessata per farvi un brodo da utilizzare in un risotto), tagliata a piccoli pezzettini e mescolata al cavolo nero con un goccio di olio extravergine d’oliva e della scorza grattugiata di limone.

L’abbinamento del cavolo nero con la freschezza del limone e l’intensità della rana pescatrice, valgono già un’insalata completa. Abbinate agli altri ingredienti, la rendono invece ancora più appetitosa.

***

Ingredienti dell’insalata di mare per 6 persone

600 g di polpo

400 g di gamberi (già puliti)

400 g di gamberoni (già puliti)

600 g di cozze

600 g di fasolari

300 g di totani

olio extravergine d’oliva

sale fino

succo di limone quanto basta

1 piccolo mazzetto di cavolo nero mondato

1 filetto di rana pescatrice (già pulita)

prezzemolo tritato

1 peperone rosso mondato

 

Lessare separatamente il polpo, il cavolo nero, la rana pescatrice. Fare aprire le cozze e i fasolari in una padella con un goccio d’olio. Fare rosolare in un goccio d’olio e in un’altra padella i totani, i gamberi e i gamberoni quel tanto che basta, facendo attenzione a non renderli gommosi.

Tagliare il peperone a listarelle e farlo rosolare in una padella con dell’olio evo. Aggiungere un po’ d’acqua di cottura delle precedenti preparazioni e cuocere velocemente fino a farlo ammorbidire.

Frullare il cavolo nero e mescolarlo in una terrina al filetto di rana pescatrice spezzettato, al peperone e a tutti gli altri ingredienti, unitamente a dell’olio evo, del sale fino, del succo di limone, del prezzemolo tritato e un po’ di scorza di limone grattugiata.

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (2)

  1. edvige 7 gennaio 2019 at 18:53 Reply

    Buono bravissima. Anche se Trieste è città di mare non è facile trovare buon pesce sempre….. ottima la tua insalata di mare da noi non so se hai assaggiato il polpo lo abbinano alle patate lesse e cipolla e viene servito sia tiepido che freddo io lo preferisco freddo. Un abbraccio.

    1. tiziana 7 gennaio 2019 at 22:01 Reply

      Ciao Edvige, grazie mille.

      L’ho assaggiato, eccome se l’ho assaggiato 🙂 È buonissimo! Tra l’altro è un piatto che facciamo anche noi, a casa mia, da anni e ci piace sempre moltissimo.

      Un caro saluto Edvige, buona serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *