Bambini in Cucina

Il porcino si nasconde

Oggi giochiamo con la pasta fresca fatta in casa, mettendo all’opera i bambini che hanno in questo modo l’occasione di imparare ad impastare, creare forme simpatiche che stimolino l’appetito, la curiosità, la conoscenza. 

Si accetta ciò che si conosce e ciò che si comprende. I bambini che amano il loro cibo, che lo conoscono e lo tengono tra le loro mani sono anche bambini che mangiano con felicità.

Con questi fantastici funghi porcini che vedete nella foto, sempre gradito regalo di famiglia che riceviamo tutti gli anni, ho pensato di creare una pasta fresca fatta in casa a forma di fungo.

Ho giocato con delle nuove farine che ho ricevuto per partecipare ad un contest sui lievitati, prodotte da Grandi Molini Italiani e che ho voluto provare anche per fare la mia pasta di oggi (fuori dal contest). Ho come sempre diretto la mia scelta verso una farina integrale, per una questione di gusto, di intensità di sapore e per la sua ricchezza.

Il risultato? Una pasta buona e saporita con un condimento a base di funghi porcini. I funghi si tuffano nella pasta, la pasta si mescola con i funghi e adesso tocca a voi trovare il vero porcino.

Divertimento assicurato in famiglia, pasta fresca e genuina, ma anche poco tempo necessario per preparare il tutto. 
Uova si o uova no? Scegliete voi. Io oggi ho scelto di impastare con le uova (1 ogni 100 g di farina), ma come sempre potete decidere di impastare anche con l’acqua, da aggiungere in quantità sufficiente fino ad ottenere un bel panetto liscio e omogeneo.
Ingredienti 
per 3/4 persone:

  • 50 g di semola di grano duro
  • 150 g di farina integrale macinata a pietra
  • 2 uova o acqua a sufficienza per ottenere un impasto liscio e omogeneo 
  • sale fino e pepe q.b.
  • sale grosso q.b. per lessare la pasta
  • un cucchiaio di olio evo
  • qualche fogliolina di prezzemolo fresco
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 100 g di funghi porcini secchi
  • 1 spicchio d’aglio oppure di scalogno. Io ho provato anche con un piccolo trito di cipollotto.

Preparazione 
(circa 45′):
Per la pasta fresca







Misceliamo le farine e le mettiamo nel classico metodo a fontana con le uova o l’acqua (da versare a filo e poca alla volta) al centro e poi cominciamo ad impastare e ad incorporare lentamente la farina dall’esterno verso l’interno, fino a formare un bell’impasto. Lasciamo riposare coperto per almeno 30′.
Stendiamo la pasta con il matterello fino ad uno spessore molto fine e poi ricaviamo tanti funghetti tagliando la pasta con una formina da biscotti.
Se serve, usiamo un po’ di farina di supporto (poca) per evitare che la pasta di attacchi.
D’abitudine, comincio a far scaldare l’acqua per la cottura della pasta mentre sto tagliando e ultimando le forme della pasta stessa, in modo da essere pronta non appena l’acqua bolle.
Se volete preparare la pasta in anticipo, disponetela su un vassoio leggermente infarinato o foderato con un canovaccio pulito, copritela e riponetela in frigorifero.



Per i funghi

Facciamo scaldare un cucchiaio di olio in una padella con uno spicchio d’aglio oppure con dello scalogno. Versiamo i funghi (precedentemente lavati e mondati per 30′), sfumiamo con del vino bianco e cuociamo per circa 15/20′.
Regoliamo con sale, pepe e qualche fogliolina sminuzzata di prezzemolo e serviamo insieme alla pasta fresca e un filo di olio evo.

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (14)

  1. Sabrina Rabbia 8 settembre 2015 at 13:07 Reply

    che piatto simpatico, la fantasia proprio non ti manca. Adoro i porcini, peccato che quest'anno mio papa' non li ha ancora trovati, dovro' accontentarmi di quelli secchi!!!!Baci Sabry

    1. tiziana 9 settembre 2015 at 7:38 Reply

      Grazie Sabry! Ci siamo divertite… Anche quelli secchi sono fantastici.
      Baci e buona giornata
      Tiziana

  2. andreea manoliu 8 settembre 2015 at 13:34 Reply

    Una pasta divertente e anche molto gustosa nel abbinamento con il vero porcino !

    1. tiziana 9 settembre 2015 at 7:38 Reply

      Grazie Andrea!
      Buona giornata 🙂

  3. Azucena Martin Guillen 8 settembre 2015 at 13:56 Reply

    Esas pieles de porcino se camuflan muy bien con las setas, te han quedado perfectas, y seguro que muy ricas.
    Un beso.

    1. tiziana 9 settembre 2015 at 7:37 Reply

      Muchas muchas gracias Azucena.
      Buen dia y un beso
      Tiziana 🙂

  4. consuelo tognetti 8 settembre 2015 at 15:32 Reply

    Ma che bellissima idea O_O te la rubo subito ^_*

    1. tiziana 9 settembre 2015 at 7:39 Reply

      Ruba pure Consu, fammi sapere se ti piacciono.
      Ciao, buon lavoro 🙂

  5. laura flore 8 settembre 2015 at 17:26 Reply

    Un 'idea fantastica cara Tiziana, aggiungi un.posto a tavola che arrivo per cena!
    É un piatto magnifico!!! Bravissima!
    Un caro abbraccio Laura <3<3<3

    1. tiziana 9 settembre 2015 at 7:39 Reply

      Certo! Posto apparecchiato 😉
      Un abbraccio e buona giornata
      Tiziana

  6. Itinera De Gustibus 8 settembre 2015 at 22:11 Reply

    Che simpatica realizzazione! Oltre che buone, le tue paste fresche sono bellissime.
    Bacioni :*

    1. tiziana 9 settembre 2015 at 7:36 Reply

      Grazie cara Maria Teresa.
      Buonissima giornata 🙂

  7. Briciole di sapori 18 settembre 2015 at 16:11 Reply

    Ma che meraviglia… certo di gusto e anche visivamente è un vero spettacolo. Mi sa che anche i bambini potrebbero andarne matti. Sembra un piatto uscito dalle fiabe.
    Un buon w.e., Lorena

    1. tiziana 18 settembre 2015 at 21:01 Reply

      Grazie Lorena!
      Mia figlia gli adorava. E' anche un modo divertente per cucinare con i bambini. Ti confesso che quando l'ho pensato, immaginavo proprio qualcosa di fiabesco.
      Quasi quasi io rimango dentro ad una fiaba 😉 🙂
      Ciao e buon fine settimana anche a te.
      Un abbraccio
      Tiziana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *