Locali

Histoire de pains

Che pane prepariamo oggi?

Histoire-de-pains_1Questa settimana celebriamo il pane andandolo a degustare tra le boulangerie francesi. Vi piace l’idea?

Il mio articolo sul pane uscirà lunedì prossimo, in occasione dell’appuntamento mensile con la rubrica Farina del Nostro Sacco e pubblicherò un articolo sulla segale, uno sul lievito madre di segale e una ricetta di pane di segale. Data questa mole di lavoro, ho deciso di alleggerire la settimana in corso andando a spasso per boulangerie e degustando il pane fatto da altri.

A dire il vero mi sono imbattuta in questa boulangerie di Fréjus un pò per caso. L’ho vista mentre ero nell’auto e stavo tornando verso il mare e mi sono subito accorta che era nuova. Sono scesa e sono andata a fare due chiacchiere con la gentile proprietaria, la quale non ha celato l’emozione e l’entusiasmo per la recente apertura del locale (metà giugno 2018). Mi ha fatto assaggiare vari tipi di pane e pandolce e io non ho resistito quando ho visto tutti quelle pagnotte e quelle baguette adagiate su dei sontuosi cuscini rossi. Sembravano proprio dei re e delle regine in attesa di visite a corte.

Siamo alla boulangerie Histoire de Pains di Fréjus, in rue Jean Carrara e la cosa che mi ha affascinata maggiormente durante la lunga e piacevole sosta al suo interno, è stata notare la passione e la devozione verso sua maestà il pane, da parte dei suoi umili servi, nonché la bontà di tutti i prodotti. Il laboratorio a vista non nasconde e non mente. Questa caratteristica non è proprio scontata e non lo è ancora di più se si tratta di una catena di negozi.

Sono tornata a casa con un sacchetto pieno di prelibatezze, tra cui il morbido pandolce, che è rimasto tale per qualche giorno…

Adesso avete una scusa in più per mollare l’ufficio e venire al mare da queste parti.

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (2)

  1. Terry 25 luglio 2018 at 15:54 Reply

    Ehh magari! Grazie comunque della recensione

    1. tiziana 25 luglio 2018 at 22:02 Reply

      😉 Ciao Terry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *