Brodo

Tortelli con la coda

Oggi mi alleno con una nuova forma di pasta fresca ripiena che non ho mai provato a fare prima, tipici di alcune zone del nord Italia: i tortelli con la coda che si chiudono con un’elegante treccia.
Mi sono divertita a fare questi simpatici tortelli e ho immaginato una farcia e un condimento abbinando tacchino, prosciutto arrosto e frutti rossi essiccati.
Per servirli ho fatto fare loro un tuffo in un buon brodo di carne profumato alle erbe provenzali.
In casa sono piaciuti molto e penso che sperimenterò ancora questa bella e particolare forma di pasta.

Ingredienti per la pasta fresca (per 4 persone):
  • 200 gr. di farina di grano tenero o di semola
  • 2 uova o acqua
Ingredienti per la farcia:
  • 1 filetto di petto di tacchino marinato in 2 cucchiaini di miele di bosco
  • 1 goccio di olio evo
  • 1 manciata di frutti rossi essiccati (mirtilli, fragole, amarene)
  • sale, pepe e noce moscata
  • 2 fette di prosciutto arrosto
Ingredienti per servire: 
  • brodo di carne di tacchino aromatizzato con erbe provenzali
Impastiamo farina e uova fino a formare un bel panetto liscio e omogeneo che lasceremo riposare coperto per 30′. 
Se volete sostituire le uova con l’acqua come faccio spesso io, durante l’impasto dovete versare a filo dell’acqua in quantità sufficiente per amalgamare bene l’impasto e ottenere un panetto liscio e compatto. La quantità precisa è difficile da stabilire perché dipende da tanti fattori (umidità farina, capacità di assorbimento dell’acqua, temperatura).
Per la farcia ho utilizzato il tacchino bollito per fare il brodo di carne. Una volta cotto per fare il brodo, l’ho messo in un contenitore di vetro con due cucchiaini di miele di bosco e con una piccola manciata di frutti rossi. L’ho lasciato in frigorifero per qualche ora. Poco prima di stendere la sfoglia, ho frullato tutto con il prosciutto arrosto e con un filo di olio evo, insaporendo con un pizzico di sale, pepe e noce moscata.
Se vi piace il parmigiano, potete grattugiarlo in questa fase.
Trascorsi i 30′ di riposo della pasta, cominciamo a stenderla con il matterello su un piano di lavoro infarinato. 
Facciamo uno strato sottile di pasta, tagliamo tanti quadratini di circa 6/7 cm., mettiamo la farcia al centro di ogni quadrato, lungo la diagonale e poi cominciamo a chiudere questi tortelli ripiegando l’angolo sotto il ripieno e poi ripiegando via via i lembi a destra e sinistra sopra il ripieno, fino a chiudere tutto il tortello e formando una coda come si vede nelle foto.
Se vi siete portati avanti con la preparazione facendo in anticipo un buon brodo di carne, cominciate a scaldarlo e non appena avete finito di assemblare tutti i tortelli, fate fare loro un bel tuffo nella pentola bollente.
Saranno pronti in pochissimi minuti, ma assaggiateli sempre prima di servire perché molto dipende dallo strato di pasta che siete riusciti a stendere e dalla farina usata.
Piatto per 4 persone
Esecuzione: media
Tempi: circa 1 ora avendo il brodo già pronto

Questa ricetta va anche al programma di affiliazione di: 
facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (14)

  1. Natascia B. 30 dicembre 2014 at 13:52 Reply

    Mi diverto a vedere tutti i tuoi insoliti formati di pasta ripiena. La pasta ripiena è la mia preferita e le tue sono tutte davvero invitanti. Anche questo formato non l'avevo mai visto. Complimenti.

    1. tiziana 30 dicembre 2014 at 14:10 Reply

      Ciao Natascia, grazie!

      Anch'io adoro la pasta ripiena. Fosse per me la cucinerei anche a colazione….

      Grazie ancora e buon pomeriggio
      Tiziana

  2. Betta 30 dicembre 2014 at 14:03 Reply

    Solo a vederli mi si smuovono le papille gustative!!!!!!!
    Devono essere eccezzzzzzzzzzzzzzzzionali e complimenti per la creatività!!!!!
    Visto che ci sono ti faccio i miei più sinceri auguri di buon anno!!!!! :-DD
    Kissssssssssssssssssssss

    1. tiziana 30 dicembre 2014 at 14:09 Reply

      Ciao Betta! Grazie e tantissimi auguri anche a te! Spero tu possa andare incontro ai tuoi desideri accompagnata dalle persone che ti vogliono bene.
      Questi ravioli sono proprio buoni, siiiiiiii, lo ammetto 😉
      Grazie ancora e ciao
      Tiziana

  3. Gabriella Pirola 30 dicembre 2014 at 16:30 Reply

    Ciao Tiziana,che ripieno questi ravioli!! Una piacevole sorpresa a partire dalla forma! bravissima, un saluto e tanti auguri si buon anno, Gabry

    1. tiziana 30 dicembre 2014 at 17:02 Reply

      Ciao Gabry, hai visto come sono simpatici?
      Grazie, un caro saluto e tantissimi auguri anche a te.
      Ciao,
      Tiziana

  4. ilmondodiortolandia.com 30 dicembre 2014 at 20:46 Reply

    Ti sono venuti da dio Tiziana, te lo assicuro: mia suocera, cuoca in pensione, li prepara da sempre e i tuoi sono perfetti!
    Ma non avevo dubbi … sei bravissima!
    Tesoro… un augurio immenso per un 2015 da favola a te e alla tua meravigliosa famiglia!
    un abbraccio
    Manu

    1. tiziana 30 dicembre 2014 at 21:09 Reply

      Ciao Manu, grazie!
      Un grande abbraccio anche da parte mia e tantissimi auguri per questo nuovo anno che sta per iniziare, a te e alla tua bellissima e calorosa ciurma.
      A presto,
      Tiziana

  5. Seddy 30 dicembre 2014 at 22:31 Reply

    Ciao Tiziana! I tuoi ravioli sono un vero capolavoro, molto originali e sfiziosi, così invitanti…saranno di una bontà unica. Complimenti, sei bravissima!!!
    Un abbraccio, tanti cari Auguri di ogni bene e serenità.
    A presto

    1. tiziana 31 dicembre 2014 at 0:13 Reply

      Ciao Seddy, grazie mille.
      Sono tipici del piacentino, ma effettivamente non si vedono spesso. E' stato divertente.
      Anche tu fai dei capolavori…. ti seguo sempre sai?
      Un abbraccio anche da parte mia e i migliori auguri per un nuovo anno di serenità.
      A prestissimo,
      Tiziana

  6. Caronte 31 dicembre 2014 at 13:03 Reply

    ma che belli, sicuramente riscuoteranno un successone, non conoscevo questo formato di tortelli, grazie per averlo condiviso 🙂

    1. tiziana 31 dicembre 2014 at 15:35 Reply

      Grazie Pietro.
      Effettivamente son piaciuti…
      Auguri e alla prossima ricetta
      Tiziana

  7. Giancarlo 2 gennaio 2015 at 9:28 Reply

    Ti Auguro un anno splendente che ti regali i suoi riflessi più belli e i suoi raggi più caldi ogni giorno, come se il sole splendesse sempre. Buon 2015, e che sia come lo vuoi tu. Auguri.!

    1. tiziana 2 gennaio 2015 at 11:48 Reply

      Ciao Giancarlo, grazie mille e tantissimi auguri anche a te per questo nuovo anno appena iniziato. Che sia un anno sereno, auguri!
      Tiziana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *