Libri

Sommelier… ma non troppo

Sommelier… ma non troppo

Eccoli lì entrambi in copertina, Fede&Tinto ovvero Federico Quaranta (a destra) e Nicola Prudente (a sinistra), gli esilaranti e storici conduttori di “Decanter”, programma culto di Rai Radio 2 dedicato proprio al mondo dell’enogastronomia.

Da quel programma ne hanno fatta di strada e sono davvero molte le conduzioni o le partecipazioni televisive che ne sono seguite, facendoli apprezzare dal grande pubblico per la simpatia, le doti comunicative e, non per ultima, la loro competenza.

Sommelier… ma non troppo è il libro edito da RaiEri che Fede&Tinto hanno dedicato al vino e agli abbinamenti di Vinocult.

Ad ogni piatto il suo vino e viceversa

Tra queste pagine non troverete un testo difficile o per super esperti della materia, ma il miglior approccio al mondo del vino, accompagnati dalla penna ironica di Fede&Tinto.

Se volete saperne di più sul vino e non avete mai avuto il coraggio di bussare alla porta del sommelier, godetevi questa piacevole lettura che vi aprirà gli occhi. Imparerete che ad ogni piatto c’è un vino da abbinare e viceversa.

L’evoluzione dell’abbinamento cibo-vino

Non solo ricette o semplici esempi di abbinamento, ma anche un po’ di storia.

Se non amate i saggi sull’alimentazione, ma siete comunque curiosi di conoscere la storia del vino dal primo brindisi all’attuale protocollo enogastronomico, nessuno come gli autori di questo libro potrà farvi divertire e imparare durante la lettura.

Quali sono gli obiettivi dell’accoppiamento cibo-vino?

Da qualche parte dobbiamo pure cominciare e una delle domande più frequenti è proprio quella che ci porta a scoprire come abbinare cibo e vino. Per farlo bisogna partire dallo scopo principale, ovvero dagli obiettivi (principalmente due) che permettono di avere il perfetto accoppiamento:

  1. L’esaltazione reciproca degli elementi;
  2. La pulizia del palato a ogni sorso.

Sembra semplice, ma non lo è…  E poi ci sono gli abbinamenti impossibili tra cibo e vino per i quali è inutile tentare!

Gli abbinamenti impossibili

Quando si dice Questo matrimonio non sa da fare!

Fede&Tinto ci insegnano la regola di base ovvero che nessun tipo di vino può essere abbinato a cibi molto acidi, salati, amari, freddi o conditi con superalcolici. Ma la conclusione di tutto è:

Chi si somiglia si piglia e

gli opposti si attraggono, anche a tavola.

Non voglio raccontarvi troppo di questo libro; sorseggiatelo con cura e con gusto. Buona lettura.

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *