Storia

Château de Vizille

 

Château de Vizille

(Grenoble, France)

 

Oggi vi porto ancora a spasso nel dipartimento dell’Isère, nella regione dell’Auvergne-Rhône-Alpes e all’interno del parco naturale dell’Écrins per visitare un giardino silenzioso, romantico e un castello del Seicento: le Château de Vizille.

 

 

Siamo a due passi dalla bella città di Grenoble, circondati dalle verdi montagne, in un sito molto curato e di libero accesso. 

 

Château de Vizille

 

Il Castello ha una grande importanza storica perché è stato la culla della Rivoluzione Francese: fu qui che si riunì l’assemblea dei tre ordini del Delfinato quel 21 luglio del 1788, al fine di discutere la convocazione degli stati generali. 

L’interno si può visitare liberamente attraverso il percorso del Museo della Rivoluzione Francese.

 

Château de Vizille

Château de Vizille

 

I viali cavalieri (les allèe cavalières) sono eredi dello stile di Versailles e sono circondati da canali, stagni, ruscelli, sorgenti e piccole cascate, a testimonianza dell’ingegneria idraulica dei tempi passati.

 

Château de Vizille

 

Un grande cedro del Libano dà il benvenuto ai visitatori all’ingresso del parco, così come il roseto circondato dalle siepi rinascimentali, mentre allontanandosi dal castello, sempre all’interno del parco, ci si può addentrare nel parco campestre in cui la natura diventa selvaggia.

Il giardino è grande circa 100 ettari ed è ricco di fauna in semilibertà e di flora tipica del territorio. 

 

Château de Vizille

 

Proprio davanti all’ingresso dell’imponente castello c’è un’installazione temporanea di opere moderne come nella seguente foto.

 

Château de Vizille

Agosto 2020

 

Seduta su questa panchina,

tra pensieri sparsi, lo sguardo perso nel giardino,

immagini d’altri tempi che riaffiorano e bambini che mi giocano intorno,

vi aspetto per riposare, sognare e leggere insieme le ricette che prepareremo.

 

Château de Vizille

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (4)

  1. […] francese sulle Alpi occidentali, a circa 2058 metri sul livello del mare, facente parte delle Alpi del Delfinato, di cui vi ho parlato di […]

  2. Maria Teresa 9 settembre 2020 at 21:35 Reply

    Che meraviglia, un luogo ameno e rilassante.
    Grazie per questo bellissimo reportage.

    1. tiziana 10 settembre 2020 at 11:02 Reply

      Sono certa che ti piacerebbe tantissimo.
      Tra storia, arte e natura 🙂
      Grazie a te Maria Teresa.

  3. […] vi porto ancora a spasso tra Grenoble e Briançon, sulle Alpi francesi e, dopo la nostra lunga camminata, potremo fermarci ad assaggiare […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *