Colazione

Pane del mattino con arancia, cioccolato e cacao

Oggi prepariamo dei panini con cacao, cioccolato e arancia candita, a metà strada tra un pandolce e un pane “addolcito”. Una buona idea per la colazione o per la merenda.

Ingredienti

  1. 200 g di farina per panettone
  2. 200 g di farina tipo 1
  3. 60 g di lievito madre a coltura liquida (potete usare la pasta madre solida o il lievito di birra). Per il lievito di birra io farei una quantità tra 1 e 5 g massimo.
  4. 100 g di uova
  5. 6 g di sale fino
  6. 100 g di zucchero semolato
  7. 50 g di arancia candita
  8. 50 g di cioccolato fondente in gocce
  9. 30 g di cacao
  10. 50 g di burro morbido o olio di mais (io ho voluto provare l’olio e ho scelto quello di mais perchè l’olio d’oliva, pur essendo migliore, ha un sapore troppo forte per questo tipo di prodotti)
  11. 80/100 g di latte intero (se usate la pasta madre solida o il lievito di birra, l’impasto vi chiederà più liquidi rispetto all’utilizzo del lievito madre a coltura liquida, che è molto idratato)

Temperatura finale impasto 24°C.

 

Pane al cioccolato

 

Possiamo lavorare a mano o con la planetaria (in questo caso usando il gancio).

Impastiamo farine, latte, lievito, poi aggiuntiamo le uova, lo zucchero e il sale (alla formazione dell’incordatura). Aggiungiamo l’olio (o il burro), il cacao e per ultime le sospensioni (cioccolato e arancia). Formiamo un bell’impasto omogeneo e liscio e lo lasciamo riposare sul piano di lavoro infarinato per 30 minuti, a temperatura ambiente. La mia temperatura ambiente di oggi è pari a 26°C.

Facciamo un paio di pieghe (folding) all’impasto, pirliamo e chiudiamo in un mastello per la lievitazione, fino al raddoppio del suo volume.

A lievitazione ultimata facciamo 6 pezzature di peso uguale e diamo la forma ai panini. Io ho arrotolato dei rettangoli di impasto e poi ho premuto con un piccolo mattarello lungo il centro di ogni panino. Infariniamo bene i panini e li lasciamo lievitare ancora sulle teglie per circa 30 minuti a temperatura ambiente.

Preriscaldiamo il forno a 200°C e inforniamo alla stessa temperatura con umidità (mettiamo una ciotola d’acqua calda sul fondo del forno). Abbassiamo la temperatura a 180°C dopo 5 minuti di cottura e terminiamo al raggiungimento di 92°C al cuore. E’ sempre bene misurare con una sonda.

Durante gli ultimi minuti di cottura teniamo uno spiraglio del forno aperto, in modo da far uscire l’umidità. Per darvi un’idea, la cottura dei miei panini è durata circa 20 minuti.

 

Pane al cioccolato e all'arancia

 

Non mi resta che augurarvi una buona colazione.

A presto,

Tiziana

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (5)

  1. paola 27 luglio 2017 at 8:45 Reply

    Mi sono appena svegliata e la fragranza ,il sapor?e ed il profumo di questo pan mi hanno avvolto completamente, vedo che non sono a usare il forno,un bacio,felice giornata

    1. tiziana 27 luglio 2017 at 8:47 Reply

      Grazie Paola, allora ti aspetto domattina per colazione. Ti preparerò qualcosa di delizioso 😉
      Non sei l’unica ad usare il forno… come ti capisco!
      Grazie e serena giornata anche a te 🙂

  2. zia consu 27 luglio 2017 at 21:42 Reply

    Semplicemente deliziosi!

    1. tiziana 28 luglio 2017 at 0:23 Reply

      Grazie Consu 🙂
      Buon venerdì

  3. […] da degustare a colazione o come merenda, abbinandola all’intenso aroma agrodolce delle arance di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *