Lievito madre

Arrivederci scuola

Oggi salutiamo l’anno scolastico con una bella festa serale nel giardino della scuola, tra bambini delle due sezioni dello stesso anno, i genitori e le nostre mitiche maestre.

Una bella serata di quasi estate; le zanzare fortunatamente dormono da qualche parte; fa caldo, ma non troppo; l’allegria è nell’aria e i buffet sono ricchi e invitanti e soprattutto preparati con cura con il contributo di tutti.

Ciao scuola. E’ stato un anno bello e intenso e adesso ci aspetta l’estate.

Ingredienti per una focaccia in teglia con lievito madre e pomodorini

Temperatura finale impasto 26°C

  • 700 g di farina tipo 0 W 260 (io ho usato una miscela macinata a pietra contenente una piccola percentuale di semola)
  • 90 g di lievito madre in crema (li.co.li) rinfrescato quotidianamente
  • 450 g di acqua
  • 14 g di sale fino
  • un pizzico di sale grosso da aggiungere sulla focaccia prima della cottura (a piacimento e facoltativo)
  • 14 g di olio extravergine di oliva
  • pomodorini quanto basta tagliati a metà

Impastate a mano o con l’impastatrice (in questo caso usando il gancio), miscelando farina, lievito e circa il 60% dell’acqua.

Lavorate a bassa velocità e unite gradualmente la restante acqua. Aggiungiete il sale fino quando c’è ancora un pò di acqua da assorbire. Unite infine l’olio e impastate fino assorbimento.

Ottenete un panetto liscio e omogeneo da lasciare riposare 20 minuti a temperatura ambiente e scoperto. Mettete il panetto in un mastello coperto per la lievitazione e ponetelo in frigorifero per un riposo refrigerato e per rallentare la lievitazione. Lasciatelo in frigorifero per massimo 24 ore (Io ho fatto un riposo di circa 20 ore) quindi rimettetelo a temperatura ambiente per massimo altre 3 ore, al fine di riportarlo alla temperatura ideale di 23/26°C.

A questo punto stendete l’impasto sul vostro piano di lavoro infarinato, schiacciandolo leggermente con i polpastrelli delle dita. Adagiatelo su una pietra refrattaria o sulla teglia leggermente unta di olio evo, quindi schiacciatevi i pomodorini sulla superficie della focaccia (premendo bene al fine di non farli sollevare durante la cottura). A piacere unite ancora un filo di olio evo e del sale grosso. Io preferisco sempre non aggiungere altri grassi.

Preriscaldate il forno alla massima gradazione e poi infornare per circa 12 minuti.

Con questo tipo di lievitazione (tempi e modalità) potete sostituire il lievito madre in crema (li.co.li) con 1 o 2 grammi di lievito di birra. Non c’è bisogno di cambiare la quantità di acqua indicata nella ricetta, ma volendo potreste invece aggiungerne ed avere una focaccia ancora più morbida. In questo caso regolatevi controllando l’assorbimento dell’acqua durante l’impasto e aggiungetene sempre poca alla volta, in modo da non rischiare di annacquare l’impasto e renderlo inutilizzabile.

 

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *