Antipasto

Di semola e di curcuma

Era da tanto tempo che vedevo pani alla curcuma e finalmente è arrivata l’occasione per provare questa spezia originaria dell’Asia e largamente usata nella cucina indiana, medio-orientale e thailandese.

Sarà stata l’abitudine di questi ultimi tempi di impastare con la semola, sarà stato il caso oppure l’istinto … alla fine ho deciso di fare questi grissini  e queste chioccioline abbinando la farina di grano duro con la curcuma. Il sapore è molto intenso, vi avviso: la curcuma fa la sua parte, sebbene abbia impastato pochi grammi, e la semola ha già di per se quel sapore ricco e a tutto tondo del grano. A me questo connubio piace davvero tantissimo.
Ecco gli ingredienti per una decina di grissini e qualche chiocciola oppure per circa 15 grissini:
  • 400 g di semola di grano duro
  • 2 cucchiaini di curcuma in polvere
  • 300 g di acqua 
  • 80 g di lievito madre mantenuto in acqua e regolarmente rinfrescato ogni giorno
  • 6,5 g di sale
  • olio evo q.b. per pennellare la superficie dei pani prima della cottura

Impastiamo a mano oppure con la planetaria tutti gli ingredienti, aggiungendo il sale per ultimo.
Facciamo lievitare 30 minuti a temperatura ambiente, arrotoliamo l’impasto con le mani e poi lo mettiamo a lievitare fino al raddoppio in un recipiente coperto da pellicola, all’interno di una cella di lievitazione o del forno di casa spento, con la luce del forno accesa.
A lievitazione ultimata ci spostiamo sul piano di lavoro leggermente infarinato, facciamo le pezzature delle dimensioni desiderate (io ne ho fatte di circa 80/100 g) e poi arrotoliamo i pani con le dita formando tanti filoni, fino a conferire la forma e la dimensione desiderata. Io ho fatto dei grissini lunghi e grossi. Per le chiocciole invece ho preso qualche filone di impasto dello stesso peso e l’ho arrotolato su se stesso.
Facciamo lievitare ancora per circa 20 minuti, pennelliamo la superficie dei pani con olio evo e inforniamo nel forno già caldo a 200°C per circa 15/20 minuti.

Con questa ricetta partecipo a Panissimo #40, 
la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io, Sandra,  
e Barbara, di Bread & Companatico, questo mese ospitata nel blog Cakes and Co.

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (11)

  1. consuelo tognetti 4 aprile 2016 at 13:26 Reply

    Amo il pane colorato e con la curcuma sarà sicuramente golosissimo 🙂
    Brava come sempre Tizi e felice settimana <3

  2. Silvia Brisigotti 4 aprile 2016 at 19:16 Reply

    Non resta che provarli, ho una buona semola e un amore spassionato per la curcuma!!
    Un abbraccio Tiziana e buona settimana!!

    1. tiziana 5 aprile 2016 at 11:04 Reply

      Allora ti piaceranno Silvia!!!
      Ciao, un abbraccio anche a te 🙂

  3. Elisabetta Cuturello 5 aprile 2016 at 8:29 Reply

    Sono bellissimi questo colore così solare è meraviglioso, mette allegria e poi io amo la curcuma. Sono pure semplici e veloci da preparare che si può pretendere di più? Bisogna provarli.
    Grazie Tiziana per quest'altra chicca e buona giornata.

    1. tiziana 5 aprile 2016 at 11:04 Reply

      Ma grazie ancora a te Elisabetta.
      Ciao e buona giornata
      Tiziana

  4. sandra pilacchi 5 aprile 2016 at 11:00 Reply

    belli così dorati!!!!

    1. tiziana 5 aprile 2016 at 21:27 Reply

      Grazie Sandra! Anche a me piaceva tanto questo colore così intenso.
      A presto

  5. sississima 6 aprile 2016 at 9:19 Reply

    accipicchia se sono belli ma anche tanto buoni, adoro la curcuma!! Un abbraccio SILVIA

    1. tiziana 6 aprile 2016 at 11:06 Reply

      Grazie Silvia!
      Io l'ho scoperta da poco e devo dire che è davvero ottima.
      Un abbraccio 🙂

  6. Silvia 10 aprile 2016 at 7:38 Reply

    Ma quanto è bello questo pane con quel giallo meraviglioso!

    Ripasso qui perché sto ripetendo la tua crostata ganache ciocco e lamponi. stavolta con la percentuale di ciocco giusta. ^_^

    1. tiziana 11 aprile 2016 at 7:09 Reply

      Anch'io ho amato tantissimo quel colore dorato.
      Grande Silvia! Fammi sapere come ti viene, se hai tempo.
      Ciao e buona settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *