Confetture e Marmellate

Confettura d’anguria

Una delle cose che adoro delle confetture e delle marmellate è l’idea di imprigionare in un barattolo tutto il sapore e l’essenza di un frutto, colto nel momento della sua maturazione, per poi liberarlo i mesi successivi e ritrovare, come innanzi all’apertura di uno scrigno, tutta l’intensità e i ricordi legati a quel momento.

Oggi preparo insieme a voi questa confettura d’anguria e, sebbene sia consapevole del fatto che non durerà più di 2 giorni, mi piace pensare di conservarne un barattolo da riaprire in inverno e da spalmare su una fetta di pane a colazione, mentre fuori nevica. Solitamente non ho nostalgia dei frutti che non sono di stagione, però l’idea di sentire il profumo e il sapore d’anguria nel periodo in cui solitamente si sfornano i panettoni mi attira tantissimo!

Allora, tagliamo una bella anguria e andiamo subito a preparare la confettura.

Non dimentichiamoci le norme in materia di sicurezza alimentare pertanto sterilizziamo bene i vasetti, sia prima che dopo averli riempiti e creiamo il sottovuoto. Facciamo inoltre attenzione a riporre la confettura nel solito luogo fresco, asciutto, lontano da fonti di luce e di calore.

Ingredienti

  • 2 kg di polpa d’anguria privata dei semi
  • 400 g di zucchero di canna
  • 2 limoni
  • 1 stecca di cannella o di vaniglia (opzionali)

Mescolare zucchero e polpa d’anguria tagliata a pezzetti; mettere il tutto in un recipiente di vetro chiuso e lasciare macerare in frigorifero per 12 ore. Si può fare questo passaggio la sera prima e poi cuocere la confettura il giorno seguente.

Prendere la casseruola, fare addensare a fuoco vivo il succo ottenuto durante la macerazione quindi aggiungere la polpa d’anguria, la stecca di cannella, la scorza grattugiata dei limoni e il succo di 1 limone. Continuare la cottura a fuoco basso mescolando al bisogno.

Dopo circa 1 ora di cottura, spegnere il fuoco, eliminare la stecca di cannella e versare subito nei vasetti sterili e sigillare.

E’ buonissima! Ve la consiglio.

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (4)

  1. zia consu 17 luglio 2017 at 22:05 Reply

    Ero troppo curiosa e sono passata a gustarmi anche questa ricetta…non ho mai pensato di impiegare così l’anguria, sei una fonte inesauribile di idee 🙂

    1. tiziana 18 luglio 2017 at 0:38 Reply

      E’ buonissima, sai? Una volta che la prepari la puoi utilizzare per tantissimi dolci o anche solo per spalmarla sul pane.
      Grazie e ciao 🙂

  2. […] e dolci quando quel frutto è fuori stagione. Ad esempio mi piace molto fare dolci con la mia confettura d’anguria quando l’estate sembra un ricordo lontano oppure preparare dei dessert con la confettura di […]

  3. […] Confettura d’anguria […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *