Viaggi

Verdi per tutti

Se una delle mie tante passioni è la musica e se non avete ancora deciso dove passare il sabato pomeriggio, allora vi porto con me a Milano, all’Auditorium Fondazione Cariplo di Largo Mahler perché oggi qui si intona un Giuseppe Verdi per tutte le età.

Grazie alla scuola di musica che frequenta mia figlia, oggi si va tutti in gita a teatro, a deliziarci e a ripassare quanto studiato a scuola ormai tanti anni fa.

All’interno del Crescendo in Musica, serie di spettacoli dedicati ad un pubblico da zero a 99 anni, il Coro degli Stonati (bravissimi amatoriali) e l’orchestra LaVerdi si uniscono a Francesco Montemurro (regista), Nicola Olivieri (attore) e Francesca Pacileo (soprano) per suonare e far conoscere i capolavori del maestro Giuseppe Verdi.

Francesca Pacileo nei panni di Giannetta, la cameriera del maestro Verdi e Nicola Olivieri nei panni di Aroldo, il cocchiere, giungono alla da Sant’Agata a Milano, fermandosi sotto le finestre del Grand Hotel de Milan nel quale è appena passato a miglior vita il maestro. Tra i commossi abitanti di Milano, presenti per dare l’ultimo saluto a Giuseppe Verdi, i due servitori improvvisano un concerto in strada, rievocando momenti vissuti e ricordi legati al maestro.

Con ironia e professionalità, tra un trenino con i bambini presenti in sala e un’aria che ha reso celebre il maestro Verdi, suoneranno:

  • Ouverture da “Giovanna d’Arco”
  • “Caro nome” da “Rigoletto”
  • “La donna è mobile” da “Rigoletto”
  • “Vedi le fosche” da “Il Trovatore”
  • Sinfonia da “Nabucco”
  • “Va’ pensiero” da “Nabucco”
  • Marcia trionfale da “Aida”
  • “Addio del passato” da “La Traviata”
  • Brindisi da “La Traviata”

Buon pomeriggio.

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *