Fritto

Merluzzo a sorpresa

Con questa ricetta chiamo all’appello tutte quelle mamme che spesso devono inventarsi nuovi piatti, camuffando e travestendo alcuni ingredienti… per mettere a tavola i propri bambini.
La mia Giulia mangia quasi tutto, ma il merluzzo da un pò di tempo l’ha stancata. Così oggi ho provato a cambiare l’abito al merluzzo e ho tentato la sorte. La risposta è stata: “Mamma, buono questo pollo fritto!”.
Noi friggiamo una o due volte all’anno, quasi mai superiamo questi numeri, ma devo ammettere che adoro il fritto. Oggi è una di quelle volte in cui, a finestre finalmente spalancate (forse, forse la primavera è arrivata), friggo il filetto di merluzzo facendo una panatura con il brick Bonsemì di Petraviva.
Risultato? Buonissimo. Per mia figlia e mio marito, che non amano particolarmente il sapore deciso del merluzzo, è un buon compromesso per addentare questo filetto. E allora vediamo gli ingredienti:

  • 1 filetto di merluzzo a persona
  • 1 uovo 
  • sale fino quanto basta
  • qualche fogliolina di prezzemolo sminuzzata
  • olio per friggere 
  • 6 cucchiai di sfarinato brick Bonsemì di Petraviva (miscela composta da farina di grano tenero, semi di girasole, semi di sesamo, semi di lino, semi di miglio, di soia e farina di segale). Se non avete la miscela pronta, potete crearla miscelando questi ingredienti singolarmente. Ormai avrete notato che amo molto questo brick di petraviva e lo uso spesso per svariate ricette, prima fra tutte per fare il pane.
Preparazione 
(tempo 10 minuti):
Sbattiamo l’uovo in un piatto fondo e vi adagiamo i filetti, coprendoli bene con l’uovo da entrambi i lati.
Versiamo la miscela di farine e semi con il prezzemolo sminuzzato in un altro piatto e vi adagiamo sopra i filetti di merluzzo, facendo aderire bene da entrambi i lati.
Scaldiamo bene l’olio in una padella e friggiamo i filetti di merluzzo.
Facciamoli asciugare su un foglio di carta paglia, saliamo e aggiungiamo qualche fogliolina di prezzemolo.

facebooktwittergoogle_plusmail

Commento

  1. consuelo tognetti 23 maggio 2016 at 16:43 Reply

    Golosissima proposta e non solo x i bimbi..ma anche x i mariti noiosi 😛
    Grazie Tizi e felice settimana <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *