Lasagne

Lasagna con spinaci, bietole e ragù alla bolognese

Un’altra idea per il vostro pranzo della domenica, ma anche per tutti i giorni, perchè no? Io mangerei lasagne tutta la settimana, non so voi…
Oggi facciamo un’altra bella pasta all’uovo fatta in casa, cuociamo bietole e spinaci, prepariamo un buon ragù e componiamo una succulenta lasagna. 
Vi indico di seguito il link della ricetta del ragù alla bolognese di Accademia Montersino, che ho scritto qualche giorno fa, anche se, per questa lasagna in particolare, ho preparato un classico ragù di carne con sugo di pomodoro senza usare il latte che invece è indicato nella ricetta del link. Decidete voi come fare la vostra lasagna, in base ai vostri gusti. Potete anche sostituire il ragù con un semplice sugo di pomodoro e sarà deliziosa ugualmente.
Cominciamo a vedere ingredienti e modalità di preparazione.
Per il ragù: clicca qui
Per spinaci e bietole:

  • 500 g di spinaci e bietole da lessare per qualche minuto con un pizzico di sale grosso. Scolare bene dall’acqua in eccesso e tenere da parte per comporre la lasagna.



Per la pasta fresca:

  • 250 g di farina debole di grano tenero
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale fino (si può tralasciare e salare l’acqua di cottura)

  1. Mettiamo la farina nella classica forma a “fontana”, versiamo all’interno le uova e il sale e cominciamo ad impastare con le mani, incorporando la farina poco alla volta. Formiamo un bel panetto liscio e omogeneo e lo lasciamo riposare coperto per almeno 30′.
  2. Trascorso il tempo di riposo del panetto, mettiamo un pò di farina di supporto sul piano di lavoro e cominciamo a stendere la pasta con il mattarello, fino a raggiungere uno strato sottile. Se usiamo la macchinetta sfogliatrice, stendiamo la sfoglia fino al livello n. 7
  3. Ritagliamo tanti rettangoli di pasta. Non vi indico una misura precisa perchè, secondo me, la cosa migliore è ritagliare una dimensione adatta alla teglia che abbiamo deciso di utilizzare. Regolatevi quindi in base agli strumenti che avete a casa.
  4. Facciamo lessare i nostri rettangoli di pasta per 1 secondo in abbondante acqua salata e immergiamoli subito dopo in un recipiente contenente acqua fredda, in modo da bloccare la cottura. Disponiamoli subito su dei canovacci puliti per far perdere l’acqua in eccesso.
  5. A questo punto, se abbiamo precedentemente preparato ragù, spinaci e bietole, possiamo procedere alla composizione della lasagna e alla sua cottura.
  6. Prendiamo la nostra pirofila, spalmiamo un goccio di olio evo sul fondo e poi cominciamo ad alternare strati di pasta, ragù, spinaci e bietole fino ad esaurimento degli ingredienti e fino al bordo della pirofila. Sull’ultimo strato della lasagna, grattugiamo una bella quantità di parmigiano fresco.
Adesso andiamo il forno a 200° per circa 30′

Tempo totale: 1 ora abbondante 
(avendo il ragù pronto)
Porzioni: 4
facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (8)

  1. Sabrina Rabbia 27 novembre 2015 at 14:55 Reply

    RICCA, PRELIBATA E SFIZIOSA, BRAVA!!!BACI SABRY

    1. tiziana 2 dicembre 2015 at 10:57 Reply

      Grazie mille Sabry!!!
      Baci

  2. Silvia Brisigotti 27 novembre 2015 at 19:03 Reply

    Deliziose Tiziana!!! Bravissima!
    Buon we, adesso le lasagne me le faccio pure io in casa!!!
    Un abbraccio!!

    1. tiziana 2 dicembre 2015 at 10:59 Reply

      Evviva Silvia! Vedrai che non smetterai più di impastare pasta fresca! E' un pò come la panificazione…. Ho visto che sei stata bravissima con i ravioli. Chissà cosa ci preparerai ancora 🙂
      Un abbraccio,
      Tiziana

  3. andreea manoliu 27 novembre 2015 at 21:23 Reply

    Una goduria per il palato !

    1. tiziana 2 dicembre 2015 at 10:59 Reply

      eh eh grazie Andrea!

  4. Gaia Sera 2 dicembre 2015 at 7:23 Reply

    Queste lasagne rasentano la perfezione Tiziana.. Bravissima come sempre e poi che bella foto ❤️

    1. tiziana 2 dicembre 2015 at 10:57 Reply

      Dolcissssssimaaaaaaaaa ❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *