Contorno

Cipolle caramellate con le pere: un condimento squisito per le patate e per molti altri piatti



Avevo voglia di sentire il sapore delle cipolle con le pere… alla fine ho deciso di caramellarle.
Oggi ho pensato di fare una crema a base di cipolle e pere, che penso possa accompagnarsi bene con molte cose, e ho deciso di condire le patate lessate che ho poi messo in forno a gratinare con una bella grattugiata di parmigiano.
Il risultato è ottimo, davvero. Come sempre sarà il gusto di ognuno di noi a comandare e, in questo caso, vi deve piacere la nota dolce dello zucchero di canna e delle pere. Con un po’ di sale, pepe e parmigiano il gioco è fatto.
Gli ingredienti che ho pensato sono:

  • 2 cipolle bianche medie
  • 1 pera grande
  • olio evo
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  • sale e pepe
  • tre patate grandi
Per prima cosa cuociamo le patate in abbondante acqua. Facciamo attenzione a scolarle quando saranno cotte, ma non eccessivamente morbide.
Le peliamo e le tagliamo a fette. Ungiamo con un goccio di olio evo una pirofila, vi disponiamo le fette di patate e aggiustiamo di sale e pepe.
In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio evo, aggiungiamo le cipolle e la pera tagliate a pezzettini e le facciamo rosolare fino a doratura.
Aggiungiamo 2 cucchiaini di zucchero di canna, continuando a mescolare, e terminiamo la cottura bagnando, se necessario, con acqua o brodo vegetale.
Una volta cotte, frulliamo tutto e otteniamo una bella cremina che dobbiamo spalmare sulle patate.
Infine grattugiamo il parmigiano e mettiamo in forno a 180° a gratinare per qualche minuto.
Molto saporito!

Piatto per 4 persone.
Esecuzione: semplice.
Tempi: 20′.

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (2)

  1. Maria Grazia 29 maggio 2014 at 17:43 Reply

    Mai provate ma rimedio subito!!! Domani sera le preparo sicuramente. Sono succulentissime, Tiziana!
    Un abbraccio e buona serata!
    MG

    1. tiziana 29 maggio 2014 at 22:40 Reply

      Grazie Maria Grazia, allora fammi sapere se ti sono piaciute ok? Attendo anche le tue critiche ovviamente. Ciaooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *