Carne

Spiedino di scottona con le patate

Dalla mia cucina escono sempre di più piatti vegetariani e vegani, sebbene io non mi sia imposta una scelta di questo tipo. Mi sono accorta di aver ridotto sensibilmente il consumo di carne e ve ne sarete accorti anche voi leggendo le ricette, le quali sono sempre di più a base di legumi e cereali e poi non mancano i dolci… Non è stata una decisione presa a tavolino, ma spontanea e naturale.

La carne mi piace ancora, ma l’apprezzo quando la consumo una volta ogni tanto e, soprattutto, ben cotta come un buon brasato o un arrosto. Oggi è il caso di fare uno dei miei brasati con uno spiedino di scottona e di accompagnarlo a delle saporitissime patate all’aroma di rosmarino, alloro e timo.

 

Spiedino di scottona con le patate_2

 

Ricetta per 2 persone

Tempo totale: 1 ora abbondante

  • 1 spiedino di scottona di circa 500 g
  • mezza cipolla bianca mondata e affettata finemente
  • mezzo scalogno mondato e affettato finemente
  • olio extravergine d’oliva
  • sale fino e pepe nero
  • 4 patate mondate, lavate e tagliate grossolanamente
  • 500 g di brodo vegetale
  • un bouquet di aromi (rosmarino, timo, alloro)
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale quanto basta (io preparo sempre 1 litro di brodo che uso al bisogno, ma qui ne servirà poco). Regolarsi durante la cottura.

 

Spiedino di scottona con le patate_3

 

Preparazione

Versare dell’olio in una padella capiente e fare rosolare bene la carne da tutti i lati.

Togliere la carne dalla padella, adagiarla su un piatto e fare sfumare mezzo bicchiere di vino bianco nel fondo di cottura.

A parte, in una casseruola, fare rosolare dell’olio con lo scalogno, la cipolla e gli aromi, quindi aggiungervi la carne (precedentemente rosolata nell’altra padella) e le patate pelate e tagliate.

Continuare la cottura a fuoco basso per circa 40 minuti, sfumando dapprima con la restante quantità di vino bianco e poi aggiungendo eventualmente un pò di brodo vegetale al bisogno.

Regolare la sapidità con sale fino e pepe nero.

Condire con il fondo di cottura preparato inizialmente con la rosolatura della carne nella padella.

***

Oggi non troverete il consueto articolo sul pane

perché questa settimana è stato già integrato con gli articoli di lunedì

legati al magazine di AIFB “Farina del nostro sacco”

 

 

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *