Associazione Italiana Food Blogger

Settimana degli Arrosti e dei Brasati nel Calendario del Cibo Italiano

Oggi si inaugura la Settimana degli Arrosti e dei Brasati nel Calendario del Cibo Italiano dell’Associazione Italiana Food Blogger.
Cliccando qui potete accedere direttamente all’articolo dell’ambasciatrice Claudia Martinelli sul sito AIFB, mentre di seguito vi propongo il mio contributo per questa occasione. Si tratta di uno dei brasati che ho preparato tempo fa: il brasato di vitello alle cipolle rosse e bacche di goji.
Ingredienti per 4 persone
(tempo da 1 ora e mezza a 2 ore circa)
  • 1 kg circa di carne di vitello scelta
  • olio evo q.b.
  • burro q.b.
  • 1 spicchio d’aglio oppure 1 scalogno
  • 2 cipolle rosse tagliate a fette
  • 1 manciata abbondante di bacche di goji
  • 2 bicchieri di vino rosato
  • 1 cucchiaio di erbe provenzali essiccate (miscela di timo, menta, rosmarino, salvia, maggiorana, basilico, finocchio)
  • 2 rametti di rosmarino fresco
  • 4 rametti di timo fresco
  • sale e pepe



Mettiamoci ai fornelli: 



  1. Prendiamo una padella capiente, versiamo dell’olio evo, adagiamo la carne e la facciamo rosolare per bene su tutti i lati. In questo modo inneschiamo la famosa reazione di Maillard che permette la caramellizzazione di zuccheri, proteine e amminoacidi così che la carne prenda colore e un ottimo sapore.
  2. Togliamo la carne e la adagiamo momentaneamente su un piatto.
  3. Versiamo mezzo bicchiere di vino rosato nella padella insieme al fondo di cottura e deglassiamo.
  4. Facciamo sfumare e poi aggiungiamo ancora del vino e continuiamo a sfumare.
  5. Prendiamo un’altra casseruola e versiamo un po’ di olio evo, burro, erbe provenzali, uno spicchio di aglio, la cipolla tagliata a fette, le bacche, la carne precedentemente rosolata e messa da parte e cominciamo a cuocere.
  6. Sfumiamo ancora con il vino rosato a fuoco vivo.
  7. A questo punto aggiungiamo sale e pepe e anche un po’ del sugo che abbiamo preparato nell’altra padella (la prima padella dove abbiamo attivato la reazione di Maillard).
  8. Copriamo la carne con un coperchio, abbassiamo il fuoco e cuociamo per circa 1 ora abbondante. 
La tecnica per realizzare un brasato si può riassumere pertanto in questi 4 fondamentali passaggi: rosolare, deglassare, aggiungere brodo o vino, cuocere per almeno 1 ora.
Nella lista degli ingredienti vi ho indicato “carne scelta”, ma il brasato è una tecnica di preparazione e cottura che permette di dare un ottimo sapore anche a quelle carni meno pregiate o meno saporite, pertanto potete scegliere in base ai vostri gusti.

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (10)

  1. Ale 15 febbraio 2016 at 13:47 Reply

    Sembra un arrosto tenero e saporitissimo! Gnam gnam :*
    A presto,
    Ale
    http://www.golosedelizie.com/2016/02/cornetti-salati-con-prosciutto-e.html

    1. tiziana 16 febbraio 2016 at 14:07 Reply

      Si Ale, grazie, lo era davvero 🙂
      A presto

  2. Sabrina Rabbia 15 febbraio 2016 at 14:59 Reply

    che profumino arriva fin qui, delizioso!!!Bravissima!!!Baci Sabry

    1. tiziana 16 febbraio 2016 at 14:06 Reply

      Evviva Sabry

  3. laura flore 15 febbraio 2016 at 15:13 Reply

    Che splendide foto tesorino, non mi ero accorta che hai cambiato la grafica al tuo meraviglioso blog, complimenti lo trovo stupendo!
    Adoro il brasato e questa tua ricetta è fantastica, una vera bontà di profumi e sapori!
    Bravissima!!!
    Un dolcissimo abbraccio Laura<3<3<3

    1. tiziana 16 febbraio 2016 at 14:06 Reply

      Ciao Laura, grazie 🙂
      In realtà la cambio spesso, in attesa di riuscire a fare il nuovo sito… mamma mia, quanto tempo!
      Grazie anche per la ricetta.
      Ciao dolcissima Laura e a presto
      Tiziana

  4. andreea manoliu 15 febbraio 2016 at 18:17 Reply

    Amo questi piatti succulenti che necessitano una lunga cottura, il gusto è irresistibile !

    1. tiziana 16 febbraio 2016 at 14:05 Reply

      Anch'io Andrea…
      Buon pomeriggio 🙂

  5. Aurelia 15 febbraio 2016 at 18:40 Reply

    Bellissimo piatto e foto super invitanti!
    Bravissima Tiziana
    Aurelia

    1. tiziana 16 febbraio 2016 at 14:05 Reply

      Grazie mille Aurelia!
      Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *