Pesce

Baccalà con asparagi e uvetta

 

Osare un pò a volte serve
è quasi terapeutico
spalanca porte che nemmeno vedevamo
Ingredienti per 4 persone
Tempo totale circa 30 minuti
  • 400 g di baccalà già lavato, dissalato e pronto per la cottura
  • un mazzetto di asparagi verdi
  • 40 g di uvetta
  • olio extravergine di oliva quanto basta oppure 20 g di burro
  • sale fino
Il Baccalà deve essere messo in ammollo prima della cottura, al fine di essere dissalato.
L’ammollo deve avvenire sotto acqua corrente per un paio di giorni o comunque con un ricambio frequente di acqua, a temperature inferiori ai 5°C.

 

Lessate il pesce per un quarto d’ora circa, mondatelo delle spine e tagliatelo a rettangoli come si vede nelle foto.
Nel frattempo tagliate delle cime di asparago verde e cuocetele velocemente in una padella con un goccio di olio evo o 20 g di burro, a fuoco medio. Se serve, bagnate con un goccio di brodo vegetale, acqua oppure con un goccio di acqua di cottura dei gambi di asparago, come ho fatto io, che ho lessato a parte per un’altra ricetta.
Verso fine cottura degli asparagi, adagiate nella stessa padella anche le porzioni di pesce che avete precedentemente lessato e tagliato, fatele rosolare velocemente insieme alle punte di asparago e ad una manciata di uvetta. Salate e servite.

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *