Carne

Cosce d’anatra brasate

anatra-brasata
Oggi torniamo a brasare la carne e lo facciamo con l’anatra. Questa è una ricetta che ho fatto ormai qualche mese fa e che non avevo ancora avuto tempo di scrivervi. In famiglia non amiamo particolarmente l’anatra, anzi… ma dovevo pur provare a farla.
Ingredienti per 4 persone
  • 2 cosce d’anatra a persona
  • 1 spicchio d’aglio
  • un bicchiere di vino bianco
  • sale fino e pepe nero quanto basta
  • foglioline d’alloro a piacimento
  • quattro cucchiai di olio extravergine di oliva
  • verdure miste (cipolle rosse, carote, zucchine, sedano)
  • brodo vegetale quanto basta

 

Facciamo rosolare l’anatra in una padella con l’olio evo in modo che si inneschi la reazione di Maillard. A questo punto togliamo la carne dalla padella, deglassiamo il fondo di cottura con del vino e facciamo evaporare in due riprese.
Prendiamo un’altra padella in cui dobbiamo mettere altri due cucchiai di olio, un trito di carota, sedano e cipolla, l’aglio e l’alloro per preparare un fondo di cottura. Aggiungiamo la carne, precedentemente rosolata, in questa seconda padella, la facciamo scaldare e poi versiamo il rimanente vino. Aggiungiamo il sugo di carne preparato poco prima, regoliamo con sale e pepe e continuiamo la cottura per 1 ora abbondante. Bagniamo con il brodo al bisogno. Regoliamo ancora con sale e pepe.
Prendiamo un’altra padella e facciamo saltare velocemente a fuoco medio/alto le altre verdure che abbiamo scelto di cucinare insieme alla nostra anatra. Regoliamo di sale e pepe e teniamo da parte. Uniamole alla carne alla fine per evitare che si sfaldino durante la cottura prolungata della carne.
A fine cottura, togliamo la carne e facciamo asciugare il sugo che sarà rimasto per poi utilizzarlo versandolo nel piatto di portata e sulla carne.

 

facebooktwittergoogle_plusmail

Commenti (4)

  1. andreea manoliu 10 novembre 2016 at 14:56 Reply

    Che buone le cosce d'anatra, mia mamma quando eravamo bambini li cresceva e li mangiavamo di gusto.

    1. tiziana 10 novembre 2016 at 19:16 Reply

      Davvero? Che ricordi.

  2. Silvia Brisigotti 10 novembre 2016 at 21:26 Reply

    Che profumo arriva da quella padella!!
    Piatto splendido!
    Un abbraccio!

    1. tiziana 10 novembre 2016 at 21:40 Reply

      eh eh ma che bello!
      Grazie Silvia!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *