Fritto

Bomba: il nuovo street food di Niko Romito

Niko Romito è il primo chef stellato con uno street food all’interno di un centro commerciale. Giovedì scorso ha infatti aperto i battenti BOMBA presso il centro commerciale di Assago – Milanofiori, nella periferia sud di Milano. Una vetrina sulla corsia dei ristoranti del centro di Assago, un piccolo laboratorio e un bancone che mette in bella mostra le Bombe, sia dolci che salate, come fossero gioielli. Io arrivo qui appositamente per assaggiarle e il cuoco mi racconta come le prepara. Si Leggi Tutto...

Frittelle veneziane: aspettando il carnevale 2018

Quest’anno sto facendo la brava blogger! Ho preparato con un pò di anticipo, dallo scorso mese di ottobre a dicembre 2017, vari panettoni con ricette nuove rispetto agli anni precedenti e agli articoli già presenti nell’archivio del blog, inoltre sono stupida di essermi anche impegnata a preparare un paio di dolci per il carnevale, i krapfen alla crema (cliccare qui per aprire la ricetta fatta qualche giorno fa) e queste frittelle di oggi. Sto marcando bene… Adesso però vediamo se vi piacciono! Secondo Leggi Tutto...

Olive all’ascolana

Visto che in questo periodo il Gran Tour d’Italia dell’Associazione Italiana Food Blogger è a spasso per le Marche, ne approfitto anch’io per preparare un prodotto tipico di questa bellissima regione: le famose olive all’ascolana. Come dice T. Cinciripini nel post AIFB dedicato a questo prodotto, è molto difficile trovare la “vera ricetta”, ma questo è anche il bello della nostra grande tradizione italiana. Io ho attinto ad una ricetta pubblicata da La Grande Cucina Regionale – Marche, edita dal Corriere della sera. Finisco Leggi Tutto...

Merluzzo a sorpresa

Con questa ricetta chiamo all’appello tutte quelle mamme che spesso devono inventarsi nuovi piatti, camuffando e travestendo alcuni ingredienti… per mettere a tavola i propri bambini. La mia Giulia mangia quasi tutto, ma il merluzzo da un pò di tempo l’ha stancata. Così oggi ho provato a cambiare l’abito al merluzzo e ho tentato la sorte. La risposta è stata: “Mamma, buono questo pollo fritto!”. Noi friggiamo una o due volte all’anno, quasi mai superiamo questi numeri, ma devo ammettere che adoro Leggi Tutto...

Sarde in Saor

Oggi facciamo un piatto classico di pesce della tradizione veneta: le sarde in saor. Ingredienti: Piatto per: 4 persone Tempi: 1 ora abbondante 4 sarde a persona 1 cipolla grande 1 bicchiere di vino bianco secco 1 bicchiere di aceto di vino bianco olio evo 1 noce di burro sale pepe un po’ di farina per infarinare acqua frizzante per la pastella olio per friggere Procedimento: Tagliare finemente la cipolla (io l’ho lasciata a pezzetti più grandi e irregolari) e farla imbiondire in una padella con il burro o l’olio a fuoco basso. Una volta che la cipolla sarà Leggi Tutto...

Tempura di frutta e spezie: le mie fragole con rosmarino e fragole con salvia in pastella

A seguito della tempura di ananas e rosmarino, non poteva mancare anche la tempura con le fragole, nella versione con rosmarino e in quella con la salvia. Come per l’ananas e rosmarino, avevo immaginato e provato anche le fragole con il rosmarino e con la salvia, in altri piatti e preparazioni, dolci e salate. Non mi restava che provare la tempura, per ravvivare gli aperitivi di giugno con nuovi sapori, da sognare prima di assaporare. Provate anche voi e fatemi Leggi Tutto...

Tempura di frutta e spezie: il mio ananas con rosmarino in pastella

Quando trovi l’abbinamento giusto di ingredienti semplici, magari inconsueti, diventano infinite le applicazioni in cucina. Quando ho pensato per la prima volta di abbinare l’ananas e il mio amato rosmarino, ho fatto un dolce. Poi ho fatto un blinis di pesce, così che antipasto, aperitivo o secondo, dessert fossero sistemati, … Erano un po’ di giorni che avevo in mente di fare una tempura, e così eccoci qui.  Avete già pensato all’aperitivo con gli amici di stasera? Beh, spero di no così potrete Leggi Tutto...

La tempura

La tempura consiste nel friggere degli ingredienti precedentemente coperti da una pastella. Prendiamo ad esempio la tempura vegetariana e, per circa 1 kg. di verdure da friggere, consideriamo una proporzione di 400 ml. di acqua gassata e 400 gr. di farina. In particolare, abbiamo bisogno di: un tuorlo d’uovo grande un goccio di olio evo un pizzico di sale 400 ml. di acqua gassata 400 gr. di farina (metà di farina debole e metà di fecola) 8 gr. di zucchero Possiamo scegliere verdure miste o un solo tipo di verdura. Dobbiamo Leggi Tutto...