Formaggio

Raspadura Lodigiana: il grana in veli

Raspadura Lodigiana: il grana in veli  Scopriamo un formaggio tipico del Lodigiano Siamo ancora in Lombardia, tra la città di Lodi e provincia e oggi conosciamo la Signora Raspa: così viene spesso viene allegramente chiamato il formaggio grana, tagliato in sottilissimi veli. L’eleganza dei veli di raspadura lodigiana è tale da regalare emozioni agli occhi, oltre che al palato. È infatti interessante decorare risotti o altri tipi di pietanze con i suoi leggerissimi veli. Mi piace anche considerare la raspadura lodigiana un tipico cibo da strada dei giorni Leggi Tutto...

Il Lodigiano: nella bassa Lombardia

Il Lodigiano: nella bassa Lombardia. Alla scoperta del territorio Lodigiano, nella bassa Lombardia e dei suoi prodotti tipici.  « … Veggonsi larghissimi campi e prati per nodrigare gli armenti,  dei quali se ne trae tanto cacio, quanto in nessun altro luogo d’Italia.  Quivi sempre appaione le fresche erbette per la grande abbondanza delle acque  con le quali sono irrigati tutti questi paesi, cosicché da ogni lato  veggonsi correre le chiare acque, per gli idonei condotti in tal maniera,  che in alcuni luoghi vedonsi tre o quattro canali l’un sopra l’altro  con grande artificio fatti, per condurre le acque più al basso o Leggi Tutto...

Menù con radicchio trevigiano e pecorino toscano: un primo piatto di bavette e una seconda portata con fonduta alle nocciole e trancio di pasta sfoglia

Oggi ho giocato con un paio di ingredienti che adoro, che hanno entrambi un gusto deciso e molto particolare: il radicchio trevigiano e il pecorino toscano. Ho pensato di fare due portate utilizzando una purea di radicchio e da una fonduta di pecorino toscano. Prima di tutto ho cotto il radicchio su un soffritto di cipolle rosse e scalogno, quindi ho frullato tutto con un cucchiaino di miele millefiori. A parte ho fatto una fonduta di pecorino toscano che ho servito in Leggi Tutto...

Bruschette agli spinaci e yogurt al malto con pioggia di pecorino toscano

  Oggi facciamo un pò di bruschette diverse partendo da una base comune per tutte: una crema di spinaci e yogurt al malto. Ero entrata in cucina partendo dall’idea di fare una crema di spinaci e ricotta, un classico abbinamento sempre vincente e che piace un pò a tutti, proprio perchè dal sapore delicato, ma poi non ho resistito a sperimentare altri sapori ed è proprio lì che è nata l’idea di unire gli spinaci allo yogurt al malto. Il risultato è un Leggi Tutto...

Risotto con stoccafisso e raspadura

Ingredienti per 4 persone 250 g di riso carnaroli sale fino  olio extravergine di oliva 1 noce di burro 300 g circa di stoccafisso già ammollato  2 manciate di raspadura lodigiana circa 1 litro di brodo vegetale 1 spicchio d’aglio (facoltativo) Preparazione Togliamo le spine allo stoccafisso, lo tagliamo a pezzetti quadrati (di circa 5 cm per lato) e lo facciamo rosolare in una padella con un goccio di olio e l’aglio (da togliere subito dopo che avrà rilasciato il suo aroma). Aggiungiamo un pò di brodo e cuociamo a fuoco Leggi Tutto...

Le uova e la Raspadura

Settembre è caratterizzato da pranzi veloci, furtivi, rubati al tempo e spolpando il frigorifero … Oggi vi propongo una ricetta talmente semplice e veloce che quasi si stenta a credere che la sua bontà possa essere così grande. Colgo l’occasione per partecipare alla bella raccolta della mia amica Silvia, scegliendo la noce moscata dalla sua lista degli ingredienti. Ingredienti per 4 persone: 4 uova sale fino quanto basta un pizzico di noce moscata due manciate abbondanti di Raspadura Lodigiana (se non la conoscete, cercate la signora Raspadura Leggi Tutto...

Mozzarella in carrozza

Dopo tante pause pranzo leggere, a suon di creme e cremine di verdure… mi sono concessa un fritto! Non un fritto qualunque però! Sono tornata dall’ufficio e ho finalmente preparato due mozzarelle in carrozza tutte per me, con qualche variante rispetto alla ricetta classica. Non voglio fare l’originale a tutti i costi, ma mi piace usare gli ingredienti che ho a disposizione in casa o che preferisco, senza nulla togliere alle ricette tradizionali, che sappiamo essere intramontabili. Per quanto riguarda il pane, Leggi Tutto...

Crema di crauti rossi e Raspadura

Pausa pranzo del lunedì Dopo qualche eccesso della domenica, trascorso al parco divertimenti Leolandia e dopo aver provato per la prima volta il “brivido”, alla tenera età di 40 anni, di alcune giostre… con sosta a suon di hamburger e patatine, oggi ci rimettiamo a posto con i piatti che piacciono a me. Cominciamo dalla pausa pranzo. Ingredienti per 4 persone (tempo circa 1 ora) un crauto rosso piccolo  sale fino quanto basta un goccio di olio extravergine di oliva qualche velo di Raspadura (tipico formaggio lodigiano, vedi post Leggi Tutto...

Risotto al basilico toscano

Ingredienti per 4 persone 250 g di riso (io ho usato la varietà carnaroli del lodigiano) 150 g di basilico toscano acqua o brodo vegetale per cuocere olio extravergine di oliva quanto basta per frullare il basilico e ottenere una salsa sale fino quanto basta qualche foglio di Raspadura lodigiana per decorare e mantecare a fine cottura del risotto. Se non vi piace o se siete vegani, potete anche non metterla. Il sapore cambierà certamente, ma è buonissimo comunque. Preparazione (meno di 20 minuti) Prendiamo una casseruola e facciamo tostare il Leggi Tutto...

Risotto con pesche e Raspadura

  Questo piatto nasce in una delle maniere che preferisco e che mi da sempre le maggiori soddisfazioni: davanti al frigorifero, prima di preparare la cena e con la fretta che contraddistingue questo momento, mentre tutti esclamano: “Ho fameeeee, cosa c’è da mangiare?” Posso dirvi che è un risotto buonissimo e che la mia piccola Giulia ha esclamato “Buonissimo” ad ogni boccone e fino alla fine del piatto…. Abbiamo tutta la freschezza delle pesche, la loro dolcezza e la loro acidità e poi Leggi Tutto...